Dal 4-3 con Matrix al 3-2 di Icardi: le 5 vittorie più belle dell’Inter nel derby

Dal 4-3 con Matrix al 3-2 di Icardi: le 5 vittorie più belle dell’Inter nel derby

Stilare una classifica con le cinque vittorie più belle dell’Inter nei derby di campionato non è cosa semplice, ed è piuttosto soggettiva. Ci abbiamo provato anche noi.

di diegomaestrali

Bauscia e casciavit si incontrano dall’inizio dei tempi, e per quanto riguarda la Serie A sono 169 le gare disputate con 63 vittorie nerazzurre, 55 pareggi e 51 vittorie dei cugini. 233 le reti segnate dall’Inter contro le 217 del Milan.

Per stimolare al meglio i ricordi di chi oggi segue l’Inter abbiamo voluto limitare la scelta restringendo l’intervallo temporale e basandoci su emozioni del tutto personali.

1 – 4 gol con i brividi

materazzi

La prima tappa del nostro viaggio parte nella stagione 2006/07: sulla panchina dell’Inter c’era Roberto Mancini, e nel girone di andata il derby della Madonnina si concluse con una vittoria per 4-3 (Crespo, Stankovic, Ibrahimovic e Materazzi) dell’Inter che diventò Campione d’Italia qualche mese più tardi. Brivido finale con Materazzi espulso ingiustamente per doppia ammonizione (il secondo giallo per “esultanza eccessiva”…) ed i rossoneri che quasi rimontano il largo vantaggio del Biscione.

2 – Rullo compressore

Thiago Motta

Seconda bella vittoria da ricordare è quella della stagione del triplete (2009/10), con il derby di andata in versione estiva: era il 29 agosto 2009 quando le reti di Thiago Motta, Milito (rig.), Maicon e Stankovic fecero comparire un secco 0-4 sul tabellone di San Siro, per la gioia di Mourinho che di lì a pochi mesi avrebbe poi fatto entrare l’Inter nella storia.

3 – Milito on fire

nesta milito

Per la terza scelta si va al girone di ritorno della stagione 2011/12, derby vinto per 4-2 grazie alla tripletta del Principe Milito ed al sigillo di Maicon. Una partita intensa con vantaggio iniziale dell’Inter, doppietta dell’ex Ibrahimovic per il sorpasso rossonero a metà gara e controsorpasso nerazzurro nel finale. La solita pazza Inter.

4 e 5 – Icardi indiavolato

Icardi esultanza

Le ultime due sfide da emozioni forti sono arrivate sotto la guida di Spalletti. Nello scorso campionato con quel 3-2 giunto su calcio di rigore al 90° minuto che valse la tripletta di Icardi e i tre punti per i nerazzurri. Ma l’ex capitano ha regalato ai suoi tifosi anche l’ultimo sussulto stracittadino nella stagione in corso con quel gol beffardo di testa siglato al minuto 92 su cross di Vecino, complice un intervento grossolano di Donnarumma. Sono le ultime due vittorie, le più fresche e che di conseguenza si ricordano con più fervore.

Tutti momenti molto belli, qualcuno per il risultato rotondo che si è riusciti ad ottenere ed altri proprio per come sono arrivati i tre punti: il gol al novantesimo è un incubo per chi lo subisce ma è un emozione fortissima per chi la partita la vince, inutile negarlo.

Ci sono naturalmente molte altre sfide che nella storia hanno entusiasmato i tifosi nerazzurri: dal 6-5 del 6 novembre 1949 al 5-2 del 28 marzo 1965, ma anche il 3-0 del 22 marzo 1998 (con gol di Ronaldo e doppietta di Simeone). Ricco anche il bottino negli anni ’10 con tre roboanti vittorie nerazzurre (5-0, 5-1 e 5-2 tra il 1910 e il 1914).

Restando in tempi più recenti non va dimenticato il derby vinto l’11 dicembre 2005 per 3-2 con il sigillo di Adriano al minuto 93, ma neppure quello del lontano campionato 1973/74 con Milan-Inter 1-5 (Oriali, autorete Sabadini, Boninsegna, Mazzola, Mariani), una partita che dopo 9 minuti già era sul 3-0 per gli uomini allora allenati da Enea Masiero, il tecnico che sostituì in panchina il Mago Herrera ricoverato per un malore.

Ad ognuno il suo derby, insomma. Nella speranza che quello in arrivo domenica sera possa entrare di diritto nella Top 5 delle vittorie nerazzurre da ricordare.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy