Skriniar vs Bonucci: la rivelazione del “Milan” nerazzurro che supera il leader rossonero

Skriniar vs Bonucci: la rivelazione del “Milan” nerazzurro che supera il leader rossonero

Un’analisi approfondita su quelli che sono i due nuovi volti delle difese di Inter e Milan

Commenta per primo!

Il derby di Milano in programma per domenica sera non sarà solo una “semplice” partita tra Inter e Milan, pronte a contendersi il trono del capoluogo lombardo. Esso infatti nasconde una serie di sfide “minori” ma ugualmente interessanti ed importanti, tra le quali, senza dubbio, quella tra gli attuali leader difensivi delle due squadre: Milan Skriniar e Leonardo Bonucci.

Durante l’estate un confronto tecnico tra i due giocatori sembrava a dir poco folle: il giovane slovacco arrivò ad Appiano Gentile a luglio con l’etichetta di “strapagato” (nell’operazione il club di Zhang versò nelle casse della Sampdoria 8 milioni di euro cash più il cartellino di Caprari, valutato 15) e con un apparente futuro da riserva, al contrario del 30enne esascudettato che, strappato alla Juventus alla “modica” cifra di 40 milioni di euro più 2 di bonus (ai quali si potrebbero sottrarre i soldi poi incassati dalla cessione di De Sciglio proprio ai campioni d’Italia), sembrava destinato a guidare la difesa di Montella verso una solidità senza precedenti.

Ed invece, dopo soli 3 mesi dai rispettivi cambi di maglia, gli scenari sono quasi l’opposto di quanto chiunque avrebbe pronosticato: abbiamo infatti di fronte uno Skriniar sempre più leader difensivo nell’Inter di Spalletti, in grado addirittura di scalzare da questo ruolo un Miranda sicuramente più adatto a livello di esperienza e palmarès, mentre un Bonucci in preda ad una piccola crisi che lo sta mostrando tutt’altro che baluardo di una difesa che, appunto, fatica a trovare una continuità di rendimento e di solidità all’interno del campionato.

D’altronde, a questo proposito, i dati parlano chiaro: la media voto del centrale nerazzurro in queste prime 7 giornate è 6,36, mentre quella del rossonero è 5,64 (dati da La Gazzetta dello Sport), segno inequivocabile che, a prescindere dai valori sulla carta, l’ex Sampdoria arrivato in punta di piedi ha disputato finora un campionato migliore rispetto al nuovo capitano del Milan, che ha già fatto discutere anche per la questione del numero di maglia ‘strappato’ a Franck Kessie.

La stracittadina permetterà quindi ai due di mettersi in mostra in una partita di cartello, in modo tale, per Skriniar, da poter confermare quanto di buono fatto vedere finora, e per Bonucci di potersi riscattare e far vedere che la leadership che lo aveva contraddistinto nel periodo bianconero è tutt’altro che svanita.

Sfida tra giganti, quindi, in quel di San Siro: appuntamento per domenica sera, ore 20:45, per il posticipo dell’ottava giornata di Serie A.

NERAZZURRI IMPAZZITI AL GOL DI SKRINIAR: CHE ESULTANZA!

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy