Occhi sull’avversario: verso Inter-Spal, i biancazzurri in 5 punti

Occhi sull’avversario: verso Inter-Spal, i biancazzurri in 5 punti

Il punto sugli infortunati, la formazione, il rendimento stagionale, l’uomo più pericoloso ed i precedenti tra le due squadre: tutto quello che c’è da sapere sui prossimi avversari dei nerazzurri in campionato

di Andrea Dattrino

Dopo aver perso il terzo posto in classifica a favore del Milan per i nerazzurri è ora di riscatto dopo la brutta prestazioni di Cagliari. Domenica alle ore 15 infatti l’Inter ospiterà la SPAL per la 27^ giornata di Serie A con l’intento di festeggiare i suoi 111 anni di storia cercando di riconquistare i tre punti che mancano dalla gara interna contro la Sampdoria.

Lautaro Martinez

STATO DI FORMA: In lotta per non retrocedere la Spal si trova a soli quattro punti di distanza dal Bologna terzultima alla ricerca di una vittoria che manca da fine gennaio ottenuta nei minuti finali contro il Parma. Sempre a segno negli ultimi 4 match i biancazzurri hanno però solamente racimolato 1 punto recriminando per qualche errore di troppo del Var, denominatore comune con l’Inter.

Spal

MODULO E STILE DI GIOCO: Il mister Leonardo Semplici ha saputo dare un’organizzazione ed un’identità ben precisa ai suoi uomini, lavoro facilitato grazie all’esperienza in mezzo al campo di Missiroli ed al centrale difensivo ex Inter Felipe. Con un 4-4-2 classico, e una difesa che varia a tre solo nei momenti spregiudicati, l’uomo che più spicca per qualità tecniche è lo sloveno Kurtic, tra l’altro andato a segno nell’ultima gara di campionato. Davanti invece una schiera di punte dal giusto mix tra esperienza e gioventù: Paloschi, Floccari, Petagna e il capitano Antenucci. Con la variante 3-5-2 a beneficiarne è Lazzari che agisce a tutta fascia garantendo una spinta costante sulla corsia di destra.

Spal Inter Paloschi Petagna

STELLA: Con 5 gol nelle ultime 8 partite Petagna è attualmente l’uomo più pericoloso in zona gol anche perché, con le sue 10 reti trasformate fino a questo momento, è il massimo marcatore dell’intera squadra. Il classe ’95 attualmente in prestito dall’Atalanta riesce ad unire una buona tecnica ad una fisicità importante grazie ai suoi 188 centimetri d’altezza.

Petagna Miranda Spal Inter

ASSENTI: L’unico assente certo della gara è il difensore Thiago Cionek reduce dall’espulsione diretta ricevuta nell’ultima gara giocata in casa contro la Sampdoria in pieno recupero. L’altro assente potrebbe essere Lazzari ancora alle prese con l’infortunio alla coscia che lo tiene lontano dal campo da due gare e che sarà da valutare durante la settimana. Il suo recupero in extremis non pare così improbabile.

FLORENCE, ITALY - SEPTEMBER 22: Thiago Cionek of SPAL in action during the Serie A match between ACF Fiorentina and SPAL at Stadio Artemio Franchi on September 22, 2018 in Florence, Italy. (Photo by Gabriele Maltinti/Getty Images)

PRECEDENTI: Sono 35 i match giocati fin qui tra Inter e Spal con i nerazzurri favoriti in termini di vittore: 24 quelle a favore dei nerazzurri, poi 7 pareggi e soltanto 4 vittorie per i biancazzurri. L’ultimo incontro, un girone fa, aveva visto l’Inter imporsi per 2 reti a 1 grazie alla doppietta dell’allora ancora capitano Icardi e la rete del momentaneo pareggio di Paloschi.

Keita Spal Inter

LEGGI ANCHE – > L’esito dell’incontro tra Perisic e Icardi

Tutte le news sull’Inter in tempo reale: iscriviti al canale Telegram di PassioneInter.com

VIDEO – Le pagelle di Cagliari – Inter

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy