Montoya: “L’Inter è il mio presente. Sono qui per vincere lo scudetto”

Montoya: “L’Inter è il mio presente. Sono qui per vincere lo scudetto”

Commenta per primo!

Tanti acquisti vuol dire anche tante presentazioni, la prima è quella di Martin Montoya, ex Barcellona, che ha risposto alle domande dei giornalisti presenti in sala stampa: “E’ stato difficile lasciare il Barcellona dopo 15 anni, ma sono contento di essere qui all’Inter. Mi ha convinto il progetto dei nerazzurri di puntare sui giocatori giovani per vincere titoli” – afferma, parlando poi del calcio italiano – “La Serie A è abbastanza simile alla Liga spagnola solo che le squadre italiane sono più tattiche. Sono sicuro che noi giocheremo un bel calcio che piacerà molto ai tifosi“.

Dani Alves mi è sempre piaciuto, così come Maicon, infatti mi ispiro ad entrambi. Sono giocatori rapidi, potenti e offensivi. Voglio portare all’Inter la voglia di tornare ad essere la squadra vincente di una volta” – ammette Martin – “Non mi sento di passaggio all’Inter, le mie parole sono state fraintese. Sono qui per giocare molti anni e vincere titoli. Forse il Barcellona sarà il mio futuro, ma l’Inter è il mio presente“.

Martin Montoya passa poi a parlare di concorrenza: “Anche al Barcellona avevamo quattro laterali di difesa. Sono venuto qui per giocare più minuti, ma un calciatore deve sempre dimostrare in allenamento di poter essere titolare, poi sarà il mister a decidere. Sono venuto qui per vincere lo scudetto, ho fame di titoli e anche la squadra ha questa voglia“.

In conclusione, una battuta sulla scelta del numero: “Mi piace il due perchè è il numero classico del terzino destro al Barcellona, il 14 perchè è il giorno del mio compleanno“.

       

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy