La presentazione di Biabiany: “Voglio restare, l’Inter è casa mia! Sul Milan dico che…”

La presentazione di Biabiany: “Voglio restare, l’Inter è casa mia! Sul Milan dico che…”

Commenta per primo!

 

Ha avuto luogo oggi la presentazione ufficiale di Jonathan Biabiany, nuovo acquisto dell’Inter dopo l’esperienze con il Parma e i problemi di salute che lo hanno tenuto lontano dal terreno di gioco per tutta la scorsa stagione. Per l’esterno francese si tratta di un ritorno in maglia nerazzurra, avendo indossato la casacca della Beneamata nella stagione 2006/07 e 2010/2011.

Queste le parole del francese:

Come è stato questo ultimo anno, ci sono stati dei momenti difficili?  “E’ stato difficile nel momento in cui mi hanno detto che dovevo star fermo. Non erano certi tempi di recupero, ma ho passato comunque bene questo tempo. Ero tranquillo perché sapevo che sarei tornato a giocare”.

Quanto tempo ci vorrà per tornare in campo’ “Non so dire con preciso quanto tempi ci vorrà. Sono stato fuori 8-9 mesi, per cui dovrò allenarmi bene come sta facendo adesso per tornare il prima possibile”.

Cosa ti aspetti da questa nuova avventura all’Inter? “Mi rimetto in gioco in una grande squadra dopo un anno in cui sono stato fermo. Voglio tornare al più presto al mio livello per aiutare la squadra”.

Interesse Milan? “L’anno scorso c’è stato l’interesse del Milan, hanno scoperto loro il mio problema. Volevo una grande sfida e loro mi avevano dato questa opportunità. Ma poi è saltato tutto”.

Si è parlato di un possibile prestito. Lo gradiresti o vuoi giocarti qui le tue chance? “Si, voglio giocare all’Inter per rimettermi in gioco con grandi calciatori. Voglio restare qui”.

Hai qualche paura di riprendere a giocare? “Nessuna paura. Se hai paura non puoi giocare al massimo. Se sono tornato qui è perché non ho timore di niente”.

L’Inter ti è stata vicina in questo periodo? “Si l’Inter è casa mia, ho un ottimo rapporto con questo club. Non ho mai avuto timore di non tornare qui perché è stata la mia prima scelta”.

Ruolo? “Non ho ancora parlato con il mister di questo”.

Come valuti questa Inter? “La squadra era già buona prima. Adesso ci siamo ancora rinforzati e con l’impegno giusto potremo toglierci tante soddisfazioni”.

PASSIONEINTER.COM: Hai giocato in un’Inter fortissima, che si è laureata campione del mondo. Quanto ci vorrà per tornare a quei livelli? “Speriamo ci voglia poco tempo. Quando si fanno le squadre occorre tempo, anche se qui abbiamo già tanti giocatori di livello e potrebbe essere più semplice tornare ai vertici”.

Chi ti ha impressionato particolarmente dei ragazzi che hai visto a Interello, dove ti sei allenato negli ultimi mesi? “Senza dubbio mi è piaciuto molto il fratellino di Gnoukouri (Gosso, n.d.r) e Gravillon”.

Cosa ne pensi del Parma? “Non è finita come tutti speravamo, l’importante è che riparta bene e che torni presto dove merita di essere. Faccio tanti complimenti ai miei ex compagni per l’impegno che ci hanno messo fino alla fine. Mi auguro che la squadra torni in fretta in alto”.

 

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy