ESCLUSIVA – L’agente di Gaich frena: “Inter club importante. Gli piacerebbe, ma non c’è nulla. Somiglia ad Ibrahimovic”

ESCLUSIVA – L’agente di Gaich frena: “Inter club importante. Gli piacerebbe, ma non c’è nulla. Somiglia ad Ibrahimovic”

Pablo Caro, che cura gli interessi del giovane attaccante messosi in mostra nel torneo Sudamericano Sub 20 in Cile, esalta il suo assistito: “Ricorda Ibrahimovic”

di Daniele Najjar, @Daniele_najjar

L’Inter e l’Argentina: un rapporto a doppio filo, che lega Milano ed il paese che ha fornito alla causa nerazzurra un’infinità di talento. Ancora oggi, i nerazzurri si mantengono costantemente vigili in quel paese così ricco di talento e di sorprese. Fra i diversi nomi che la società nerazzurra ha tenuto d’occhio di recente, c’è quello di Adolfo Gaich, imponente attaccante classe 1999 del San Lorenzo, messosi in mostra nel recente torneo sudamericano Sub 20 in Cile, dove è stato capace di realizzare una tripletta contro il Venezuela. L’agente De Santis ai nostri microfoni ci ha parlato di lui questa mattina, pur rimanendo dubbioso sul suo possibile apporto in una squadra come l’Inter. Il giocatore comunque si è fatto notare di recente da diversi club europei ed il suo nome è stato accostato anche l’Inter.

A sentire il suo procuratore però, che la redazione di Passioneinter.com ha contattato in esclusiva, la pista è tanto suggestiva quanto fredda, almeno per il momento. “Sì, è vero che diversi club europei lo stanno seguendo” – dice Pablo Caro“però al momento non c’è niente di concreto, con nessuno di loro”.

“Inter?” – continua Caro“No, al momento l’Inter non mi risulta. Non ho avuto contatti con loro, anche se ovviamente i nerazzurri, come la Lazio, la Roma, il Milan sono club importanti ed piacerebbero molto al giocatore. Ma ci sono anche altri club europei che lo osservano”.

“Gaich” – conclude il suo manager – “è un giocatore di stampo europeo, forte fisicamente e tecnico, che può ricordare altri attaccanti con queste caratteristiche, come per esempio Ibrahimovic. Credo che sia pronto per giocare ad alti livelli”.

La caccia ai talenti è appena cominciata: solo il tempo dirà se Gaich seguirà le orme di Zlatan, magari proprio in maglia nerazzurra come lo svedese. Per il momento però, il discorso è rimandato. almeno di qualche mese, quando il mercato prenderà il sopravvento e Gaich dovrà decidere del proprio futuro.

piuletto

Figo: “Mourinho? Da ex gli consiglierei di tornare all’Inter, ma ci sono tanti fattori. Su Icardi…”

Tutte le news sull’Inter in tempo reale: iscriviti al canale Telegram di PassioneInter.com

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy