Be’er Sheva – Inter, si va verso il 4-2-3-1: torna Banega

Be’er Sheva – Inter, si va verso il 4-2-3-1: torna Banega

Prima partita europea da tecnico dell’Inter per Stefano Pioli. Al centro si va verso l’impiego di Felipe Melo

Commenta per primo!

La matematica non condanna ancora i nerazzurri. E’ vietato sbagliare in Israele e Pioli è intenzionato a schierare un  4-2-3-1 che non lascia molto spazio alle alternative.

Davanti ad Handanovic, in difesa sicuri di una maglia da titolare D’Ambrosio e Miranda. Ranocchia insidia Murillo, mentre Santon è in ballotaggio con Nagatomo per occupare la fascia sinistra del campo. A centrocampo la situazione è critica: oltre a fare a meno dei soliti esclusi eccellenti di Europa League, Kondogbia e Joao Mario, Pioli deve rinunciare anche a Gary Medel, indisponibile a causa dell’infortunio al menisco laterale del ginocchio destro rimediato nel derby. In mezzo al campo potrebbe essere riproposto ancora una volta Brozovic, con Felipe Melo, in leggero vantaggio su Gnoukouri, al suo fianco. Banega dopo l’esclusione del derby, tornerà ad agire sulla trequarti nerazzurra. In avanti Eder preferito sull’eroe del derby Perisic.

PROBABILE INTER (4-2-3-1): Handanovic; D’Ambrosio, Miranda, Murillo, Nagatomo; Felipe Melo, Brozovic; Candreva, Banega, Eder; Icardi.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy