Gasperini, l’ex dei 90 giorni con il dente avvelenato

Gasperini, l’ex dei 90 giorni con il dente avvelenato

Per Gasperini quella dell’Inter è ancora una ferita aperta. Domani è pronto a prendersi un’altra rivincita

Commenta per primo!

Il 24 giugno 2011 l‘Inter comunica l’ingaggio di Gasperini. Il suo “regno” in nerazzurro dura 90 giorni, vissuti pericolosamente e senza mai ottenere il pieno supporto della società: così il 21 settembre viene esonerato dopo la sconfitta per 3-1 subita sul campo del Novara, alla quarta giornata di campionato.

L’esonero arriva dopo quattro sconfitte ed un pareggio tra campionato, Champions League e Supercoppa Italiana diventando l’unico allenatore della storia dell’Inter a non aver vinto alcuna partita ufficiale. Il tecnico, a sua discolpa, ha più volte espresso l’idea di non aver avuto abbastanza tempo, e lo ha ricordato anche in questo inizio difficile con l’Atalanta.

Domani a Bergamo, ci sarà ancora lui di fronte all’Inter nei panni dell’ex dal dente avvelenato. Dopo i dispiaceri regalati ai nerazzurri sulla panchina del Genoa, adesso ci proverà anche al comando della squadra bergamasca.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy