De Boer (Premium): “Kondo? Quando un giocatore non vuole capire, non può restare in campo”

De Boer (Premium): “Kondo? Quando un giocatore non vuole capire, non può restare in campo”

Inter-Bologna, le interviste. Frank de Boer, ai microfoni di Premium, commenta il pareggio per 1-1 nella gara odierna.

Interpellato dagli opinionisti di Premium, l’allenatore nerazzurro Frank de Boer commenta così il pareggio per 1-1 tra Inter e Bologna:

Ranocchia ha giocato una buona partita ed avrebbe meritato il gol, abbiamo sbagliato l’approccio nei primi venti minuti, poi siamo migliorati creando buone occasioni per vincere. Ho visto una squadra che lavora tanto durante i novanta minuti, è un segnale molto positivo, il Bologna ha avuto qualche occasione all’ultimo, ma sono molto soddisfatto del nostro lavoro. Durante la mattina abbiamo dovuto cambiare due giocatori, Murillo e Joao Mario, dopo l’inizio abbiamo reagito con molta calma ed abbiamo controllato la gara, soltanto negli ultimi minuti la partita si è riaperta a causa delle squadre molto lunghe, molti dei miei giocatori erano stanchi. Gabigol? Non è facile entrare in una partita piena di pressione, ha fatto abbastanza bene, sappiamo che può fare meglio, ma sono contento. Per me solo la prima parte è stata negativa, da quel momento in poi ho visto una squadra con grande voglia di vincere che ha giocato bene, da quel momento in poi è stata la nostra miglior gara stagionale. Kondogbia? Abbiamo parlato a lungo questa mattina , e quando non si vuole capire non si può restare in campo“.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy