Simulazione Chiesa, Percassi non ci sta: “Episodio molto grave, non si può stare zitti. La Fiorentina ha preparato quanto avvenuto oggi”

Simulazione Chiesa, Percassi non ci sta: “Episodio molto grave, non si può stare zitti. La Fiorentina ha preparato quanto avvenuto oggi”

Il calciatore della Fiorentina ha ottenuto un calcio di rigore grazie ad una simulazione piuttosto evidente. Questa la reazione del dirigente dell’Atalanta al termine della gara

di Luca Veneruso, @il_lidl

Dopo la sconfitta di Milano contro l’Inter, la Fiorentina riprende la marcia in campionato e batte l’Atalanta per 2 reti a 0. Il vantaggio viola, però, nasce da un calcio di rigore molto dubbio concesso dal direttore di gara Valeri per un intervento di Toloi ai danni di Chiesa, autore di una simulazione piuttosto evidente. Il Var, però, non interviene e consente alla Fiorentina di indirizzare in discesa la gara (nei minuti finali arriverà poi il 2-0 di Biraghi direttamente su calcio di punizione).

Al termine della gara, ai microfoni di Sky, si presenta Luca Percassi, amministratore delegato del club bergamasco, abbastanza irritato per quanto accaduto in occasione del calcio di rigore:  “Dopo quanto successo oggi mi sembra il minimo dover intervenire, perché quello che si è visto oggi è un episodio molto grave. Gli arbitri possono sbagliare, per nostra filosofia non commentiamo gli errori, adottiamo sempre la filosofia del silenzio, ma dopo l’episodio di oggi non si può stare zitti, soprattutto perché certe cose lasciano l’amaro in bocca per come è andata la partita e non si è avuto in un episodio così determinante non si sia avuto neanche il tempo di andare a consultare la Var. Questo avviene dopo una settimana in cui tutta la dirigenza della Fiorentina ha preparato quanto accaduto oggi, sembrava che al minimo errore si dovesse compensare qualcosa. Il mister e la squadra stanno lavorando bene, nella mia posizione non si può non parlare”.

LEGGI ANCHE – L’INTER NON VUOLE PERDERE MIRANDA: ECCO LA MOSSA NERAZZURRA!

ZENGA SFIDA IL FIGLIO ED È SUBITO INTER-BARCELLONA

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy