Mancini :”Importante concedere poco. Terzo posto? Poche chances ma dobbiamo lottare”

Mancini :”Importante concedere poco. Terzo posto? Poche chances ma dobbiamo lottare”

Ai microfoni di Sky, Roberto Mancini commenta l’ottima prestazione dei suoi giocatori:
“Importante concedere poco, Icardi è ancora giovane e può ancora migliorare”

Il primo ad analizzare il post Inter-Napoli è il tecnico Roberto Mancini, che ai microfoni di Sky commenta così il match:
E’ stata una buona partita, abbiamo giocato bene, soprattutto nei primi venti minuti dove abbiamo concesso pochissimo al Napoli, poi quando Kondogbia ha iniziato a giocare la partita è cambiata. Icardi è giovane, come tutti i calciatori può ancora migliorare. Credo che i giocatori abbiano alternato momenti più e meno buoni:lo stesso Kondogbia ha bisogno di tempo per integrarsi, ha grandi qualità ma per l’età che ha, ha dimostrato di avere grandi mezzi. Icardi-Jovetic? Avrebbero potuto far meglio in un certo momento della stagione, oggi hanno fatto bene, altre un po’ meno. Concedere poco è stato importante, il Napoli ha tre centrocampisti che giocano veloci ed un terzino che si alza tantissimo, abbiamo fatto davvero bene per tutta la partita. Terzo posto? Ci sono ancora dei punti a disposizione, non abbiamo molte chances ma dobbiamo lottare, vedremo dove riusciremo ad arrivare a maggio. A volte può capitare anche di perdere contro squadre inferiori, l’Inter è un’ottima squadra che credo sia sulla giusta strada, abbiamo lasciato punti per strada stupidamente, ma fa parte del calcio. Le prime tre sono superiori perché giocano insieme da tanto, noi abbiamo cambiato molto ed abbiamo bisogno di più tempo anche se negli scontri diretti non abbiamo mai demeritato. La macchina di Icardi? Bella, così come i colori, ma per me è troppo bassa“.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy