Ferrero: “Ecco i retroscena del trasferimento di Eder all’Inter. E su Cassano…”

Ferrero: “Ecco i retroscena del trasferimento di Eder all’Inter. E su Cassano…”

Il presidente della Sampdoria parla della cessione di Eder, svelando tutti i retroscena del trasferimento dell’italo-brasiliano all’Inter.

di Andrea Pontone, @_AndreaPontone

Massimo Ferrero, presidente della Sampdoria, intervenuto ai microfoni di Primo Canale, ha parlato di ciò che accadde veramente in quel gennaio 2016, quando Eder si trasferì dalla Sampdoria all’Inter: “Lo volevo tenere a tutti i costi, gli ho ritoccato più volte l’ingaggio pur di farlo restare in blucerchiato. Ma lui mi ha chiesto più volte di partire e alla fine l’ho lasciato andare”.

Sull’ex nerazzurro Antonio Cassano: “Ho molta stima per lui e sono contento di averlo qui a Genova. Ma ormai, il dado è tratto: abbiamo deciso di non reintegrarlo in rosa. E’ una scelta societaria”.

Ferrero, inoltre, ha espresso un giudizio anche sulla cessione di Correa, corteggiato anche dai nerazzurri, al Siviglia: “Si diceva che fosse un fenomeno. Per prenderlo mi sono fatto 12 ore di volo. Ed in cambio, lui sapete che ha fatto? Si è messo a piangere perchè voleva essere ceduto. E l’ho mandato via”.

Infine, sul cammino della sua Sampdoria in campionato e sulle voci di una possibile vendita del club: “I tifosi stiano tranquilli: la società non verrà assolutamente venduta. Quest’anno ci salveremo di sicuro. Giampaolo ha tutta la mia stima e resterà a lungo in blucerchiato. Derby? Spero di assistere ad uno spettacolo”.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy