Le pagelle di Udinese-Inter 0-4: Icardi zittisce tutti, Handanovic para tutto

Le pagelle di Udinese-Inter 0-4: Icardi zittisce tutti, Handanovic para tutto

È da poco terminato l’incontro tra Udinese e Inter, match valido per la 16a giornata del campionato di Serie A 2015-2016.
Voto alla partita 7 – Primo tempo di marca Udinese, dove l’Inter sfrutta l’errore degli avversari. Secondo tempo nerazzurro.
Voto alla squadra 8 – Quattro gol e ancora rete involata, quattro attaccanti e buone geometrie.

Ecco i voti e le pagelle di Udinese-Inter 0-4 a cura della redazione di passioneinter.com

Handanovic: 7,5 – Nel primo tempo è più impegnato del solito, ma risponde sempre presente, anche quando il gioco è fermo. Un gatto pazzesco. DECISIVO.

Montoya: 6 – Sorpresona della serata, Mancini lo manda allo sbaraglio dal primo minuto e lui risponde con una partita onesta. Fuoco di paglia o potrà dire la sua in questo campionato? INTERROGATIVO.

Murillo: 7,5 – Non è una novità, ennesima prova mostruosa del centrale colombiano. Bravissimo anche palla al piede quando c’è da attaccare. Sprazzi di Lucio ma con piede leggermente migliore. PAZZESCO.

Miranda: 6,5 – Nel primo tempo l’Udinese attacca che è un piacere e lui sbanda forse per la prima volta da quando è in nerazzurro. Alla distanza esce fuori alla grande, come sempre. GIGANTE.

Telles: 6 – Sofferenza iniziale su Widmer, poi si assesta. Prestazione sufficiente. DISCIPLINATO.

Felipe Melo: 6 – Meno grintoso del solito, il suo filtro, inizialmente, non funziona ed è preso di infilata dal dinamismo bianconero. Secondo tempo agevole. LEGNOSO.

Guarin: 6,5 – Grinta e determinazione, anche se a sprazzi. Mancini ripone molta fiducia in lui, il colombiano lo ripaga con una buona partita. CATTIVO.

Perisic: 6,5 – Sta entrando pian piano nei meccanismi e quando parte palla al piede sono dolori per gli avversari. Deve cercare continuità nei 90 minuti. A SPRAZZI.

Ljajic: 6,5 – Non è decisivo come nelle scorse partite ma ci pensano gli altri questa volta. Poco concreto sotto porta ma il suo estro è determinante. FANTASIOSO.

Juan Jesus (dal 37′ st): sv

Jovetic 6,5 – Ritorno al gol, ha almeno un’altra buona occasione ad inizio partita. Buoni i movimenti, cresce la condizione. Segnali di convivenza con Icardi. CONCRETO.

Brozovic (dal 16′ st): 7 -Entra e segna e non è la prima volta. Averne di giocatori così determinanti a partita in corso. Un gol bellissimo. SUBLIME.

Icardi: 8 – Zitti tutti, è tornato Mauro Icardi. L’uomo delle polemiche, dei se e dei ma, il bad boy che scalda le panchine torna con due gol che mettono fine ad una sequela continua di chiacchiere, spesso ingiustificate. Si muove tantissimo, stavolta bene, sfrutta ogni pallone e castiga il portiere, puntualmente. D’altronde è il cannoniere della scorsa stagione…scusate se è poco. SILENZIATORE.

Manaj (dal 45′ st): sv

Mancini: 7,5 – Ciò che tocca diventa oro, c’è poco da dire. Anche Montoya non lo tradisce, anche se l’Inter a 4 punte, nel primo tempo balla che è un piacere e sfrutta in maniera esemplare gli errori degli avversari. Modulo da riproporre. Chi non risica non rosica.. RE MIDA..

 

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy