Primavera – Inter, non basta Rover: la Lazio espugna il Breda

Primavera – Inter, non basta Rover: la Lazio espugna il Breda

I ragazzi di Stefano Vecchi restano al secondo posto della classifica

di Rinaldo Chiappini

L’Inter di Stefano Vecchi esce clamorosamente sconfitta dalla sfida con la Lazio di Bonacina. Il confronto tra la seconda  e l’ultima della classifica si chiude con un quanto mai inaspettato 1-3 in favore dei biancocelesti, che tornano alla vittoria dopo ben 5 mesi. Al secondo minuto è subito Colidio a tentate la conclusione, ma il pallone termina alto. La gara resta piuttosto bloccata, con i nerazzurri che provano a far saltare gli equilibri: al 17′ Zaniolo salta due avversari e conclude, ma senza impensierire Alia; al 22′ lo stesso Zaniolo serve un ottimo pallone a Rover, che calcia a lato. Il gol è nell’aria e arriva al minuto 32: il solito Zaniolo serve con un gran filtrante Rover, che controlla e deposita in rete il pallone. La gioia per il vantaggio dura poco: dopo soli 2 minuti dalla rete nerazzurra Spizzichino si invola sulla destra e mette un pallone al centro dell’area su cui si avventa Marchesi, bravo ad anticipare Pissardo e a siglare il pareggio biancoceleste. La seconda frazione vede ancora l’Inter alla ricerca del gol del vantaggio, ma la beffa è dietro l’angolo: al 71′ Aliaj scarica un gran tiro all’incrocio, su cui Pissardo non può nulla. I nerazzurri si riversano all’attacco alla ricerca del pari, ma vengono  colpiti per la terza volta dalla squadra capitolina: Neto si accentra in area e lascia partire un sinistro che si deposita nella porta nerazzurra. Nel finale espulsi Rover e Marchesi. I giovani nerazzurri restano così fermi al secondo posto della classifica in attesa dei prossimi impegni

Leggi anche: Le parole in conferenza stampa di Luciano Spalletti

Tutte le info sull’Inter: iscriviti al canale Telegram di PassioneInter.com

ECCO I 5 GOL PIU’ BELLI SEGNATI ALLA JUVENTUS 

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy