PUNTO PRIMAVERA – Inter in grande spolvero! Oggi alle 14:30 il match decisivo in NextGenSeries!

PUNTO PRIMAVERA – Inter in grande spolvero! Oggi alle 14:30 il match decisivo in NextGenSeries!

Commenta per primo!

Si sapeva che questo periodo sarebbe stato quello decisivo per l’Inter, quello in cui si sarebbe capito quali possono essere gli obiettivi per questa stagione. Un ciclo di 5 partite, tra campionato, coppa e NextGen, che non ammettono errori. Bene, per il momento la squadra di Daniele Bernazzani sta rispondendo alla grande: 3 vittorie nelle ultime 3 partite. Dopo l’1-0 contro il Padova l’Inter ha espugnato anche il campo di Modena, imponendosi con una vittoria di misura nell’andata degli ottavi di finale di Coppa Italia. Infine è arrivata la splendida prestazione contro il Bologna. Quest’oggi ad attendere i baby nerazzurri in NextGen Series c’è il Rosenborg, poi sabato 8 si giocherà il ritorno contro il Modena. Tappe fondamentali per tenere il passo in campionato e non scontare l’eliminazione nelle altre due competizioni.

ESORDIO PERFETTO IN COPPA ITALIA – Contro il Modena di mister Storgato l’Inter gioca un’ottima partita, che le consente di portare a casa un buon risultato in vista della gara di ritorno degli ottavi di Coppa Italia. Tutto inizia nel migliore dei modi, visto che il gol che deciderà poi il match arriva già al secondo minuto di gioco: su un corner di Del Piero, Pedrabissi svetta più in alto di tutti ed insacca nella porta avversaria. Anche dopo il vantaggio i nerazzurri continuano a tenere le redine del gioco, concedendo poco o nulla agli avversari per tutto il primo tempo. Nella ripresa qualche timida occasione dei padroni di casa, ma tutto sommato sarebbe più l’Inter a meritare il secondo gol. Finisce comunque 1-0, ed ora basterà un pareggio in casa per avanzare ai quarti di finale.

L’ATALANTA E’ NEL MIRINO – La trasferta a Bologna non era per nulla facile da affrontare, considerato l’ottima campionato che i rossoblu stanno disputando fin’ora. Prima del fischio d’inizio infatti, a separare le due squadre vi erano soltanto 2 punti. Ma sul campo la differenza si è vista tutta, complice anche un’Inter in grande spolvero. Il gol del vantaggio arriva al 28′, quando Acampora entra in area e viene steso da Ferrari: dagli undici metri Benassi realizza. Ma la spinta nerazzurra non si ferma ed al 57′ arriva il raddoppio, ancora su calcio di rigore. Merito di Bocar che ruba palla a Maini e viene colpito fallosamente dallo stesso. Questa volta è Garritano a trasformare il rigore. Il talento nerazzurro 2 minuti più tardi serve un grande assist a Bocar e l’Inter vola sul 3-0. A nulla serve il penalty segnato da Verrati, che fissa il punteggio sul 3-1. Anche mister Bernazzani si dice entusiasta della prestazione. Ora l’Atalante dista ancora 6 punti, ma l’Inter ha un match da recuperare contro il Cittadello, che potrebbe riportarlo in piena corsa per il primo posto nel girone.

SOLO PER LA VITTORIA – Forse la partita più importante di quelle sopraelencate è però quella che aspetta l’Inter quest’oggi, anzi, tra poche ore. In palio c’è il primo posto nel girone, ma soprattutto la qualificazione. L’Inter infatti si trova in seconda posizione con 7 punti. Il Rosenborg guida a 10 punti e il Liverpool è a 6. I nerazzurri sono gli unici a dover disputare ancora due partite, proprio contro norvegesi e inglesi. La situazione dunque potrebbe evolversi in una duplice direzione: se arrivassero almeno una vittoria ed un pareggio, l’Inter conquisterebbe il primo posto; in caso invece di mancata vittoria oggi, una sconfitta anche con il Liverpool condannerebbe i nerazzurri all’eliminazione. La partita chiave rimane dunque quella di oggi, dove una vittoria toglierebbe ogni preoccupazione garantendo almeno la qualificazione. “Abbiamo solo un risultato utile, che è la vittoria” è il diktat di mister Bernazzani. Appuntamento quindi ad oggi pomeriggio, ore 14:30, al centro sportivo “Giacinto Facchetti”, oppure in tv su Inter Channel.

TABELLINO: BOLOGNA-INTER 1-3 Marcatori: 28′ Benassi (rig), 57′ Garritano (rig), 59′ Bocar, 66′ Veratti (rig) BOLOGNA (4-3-3): Malagoli; Palomeque, Maini, Ferrari; Pescatore (76′ Pagni), Bergamini, Ciarlariello (46′ Montorsi); Benatti (58′ Rodriguez), Veratti, Capello. A disposizione: Marchignoli, Minelli, Dall’osso, Melli, Lorenzini, Malo, Cacconi, Marchesi, Senese. Allenatore: F. Baldini INTER (4-2-3-1): Dalle Vedove; Mbaye, Zaro, Pasa, Ferrara; Benassi, Acampora (63′ Olsen); Belloni (84′ Del Piero), Garritano, Bocar; Forte (73′ Colombi). A disposizione: Smug, Guglielmotti, Donkor, Tassi, Gabbianelli, Del Piero, Terrani, Pedrabissi, Tommasone. Allenatore: D. Bernazzani. La classifica di Campionato:

  1. Atalanta 34
  2. Inter 28
  3. Chievo Verona 28
  4. Milan 25
  5. Bologna 23
  6. Cesena 20
  7. Varese 19
  8. Cittadella 15
  9. Brescia 14
  10. Sassuolo 14
  11. Modena 12
  12. Padova 10
  13. Udinese 7
  14. Hellas Verona 5
0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy