PUNTO PRIMAVERA – Le convocazioni azzurre costano il primato solitario in classifica!

PUNTO PRIMAVERA – Le convocazioni azzurre costano il primato solitario in classifica!

Commenta per primo!

di Daniele Fiori

Sabato scorso l’Inter avrebbe dovuto giocare la sesta giornata del Campionato Primavera Tim Trofeo “G. Facchetti”. Era in programma infatti il match casalingo contro il Cittadella, che è stato però rinviato a causa degli impegni di alcuni giocatori nerazzurri con le rispettive nazionali giovanili.

GLI IMPEGNI IN AZZURRO – Più in particolare il capitano della truppa di Bernazzani, Matteo Bianchetti, è stato convocato per la partita dell’ Italia Under 21 contro la Svezia. Il match, disputato venerdì 12 ottobre, era valido per la qualificazione alla fase finale dell’Europeo di categoria. All’ “Adriatico” di Pescara gli azzurrini si sono imposti per 1 a 0 grazie ad un gol di Immobile, ma Matteo non è stato impiegato. Altri 4 baby nerazzurri invece sono stati convocati già dallo scorso 2 ottobre per un raduno con il tecnico della Nazionale Under 19, Alberigo Evani. A rappresentare i colori dell’Inter erano presenti Pasa, Garritano, Benassi e Belloni. L’obiettivo del raduno, che si è concluso mercoledì 10 ottobre con un amichevole contro la Primavera della Fiorentina, era selezionare 18 giocatori con cui disputare poi le tre gare di qualificazione all’Europeo. Nell’ amichevole i 4 nerazzurri hanno ben figurato: Benassi e Belloni hanno giocato un tempo a testa, Pasa e Garritano hanno contribuito con una rete ciascuno alla vittoria per 6 a 1. Dunque Evani ha ragionevolmente deciso di convocarli tutti e 4 per i tre impegni in Albania. Il primo, disputato venerdì 12 ottobre, ha visto ancora dei nerazzurri protagonisti nella vittoria per 3 a 0 contro i padroni di casa: Belloni ha siglato la rete del raddoppio, Garritano si è procurato il fallo che ha causato l’espulsione di Marku. Nel secondo match, giocato domenica 14 contro la Bielorussia, gli azzurrini non hanno superato il pari: risultato finale 1-1. Nonostante le numerose occasioni, di cui alcune capitate anche sui piedi di Garritano, i tre punti non sono arrivati. Domani alle ore 14:30 si concluderà il girone con la sfida contro il Belgio, che potrebbe portare l’Italia alla vittoria del gironcino.

LA SITUAZIONE DEL GIRONE B – Tornando invece all’Inter Primavera, la giornata di riposo in più è costata la permanenza solitaria in testa alla classifica. L’ Atalanta infatti è stata capace di superare il Milan con un netto 3 a 0, raggiungendo così anche lei quota 15 punti. L’altra sfida tra le squadre di alta classifica, ossia Chievo-Sassuolo, si è conclusa con uno spettacolare 4 a 3, che ha proiettato i veneti al terzo posto in classifica, dietro le due nerazzurre in vetta. Tranne Brescia-Udinese, anch’essa rinviata, tutti gli altri match si sono disputati regolarmente. Ora ad aspettare i ragazzi di Bernazzani per sabato prossimo c’è l’Hellas Verona, fanalino di coda del girone e squadra non proprio in ottima forma in questo inizio di stagione; mentre per l’Atalanta ci sarà una trasferta ben più difficile sul campo del Sassuolo, voglioso di rivincita dopo l’amara sconfitta in terra veneta. Insomma il campionato sta entrando pian piano nel vivo e l’Inter, ancora a punteggio pieno, dovrà continuare a tenere il piede schiacciato sull’acceleratore dopo le due settimane di riposo, se vuole mantenere la vetta. Ci sarà da divertirsi!

La classifica di Campionato: 1) INTER 15 2) ATALANTA 15 3) CHIEVO 12 4) BOLOGNA 10 5) CITTADELLA 9 6) MILAN 9 7) SASSUOLO 9 8) CESENA 7 9) VARESE 7 10) PADOVA 6 11) MODENA 6 12) BRESCIA 4 13) UDINESE 4 14) VERONA 3 Classifica del girone 5 di NextGen Series: 1) Inter 6 2) Borussia Dortmund 0 3) Rosenborg 0 4) Liverpool 0 Follow @FioriDaniele //

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy