Inter, svaniti Touré e Zabaleta, ma il 27 giorno clou

Inter, svaniti Touré e Zabaleta, ma il 27 giorno clou

Differenza di vedute tra Roberto Mancini che vorrebbe giocatori pronti e la famiglia Zhang che vuole puntare su giovani talentuosi

mancini suning

Ieri summit di mercato ad Appiano Gentile con Roberto Mancini. L’allenatore nerazzurro ha capito che non otterrà, dalla nuova proprietà, Yaya Touré e Pablo Zabaleta a causa del rapporto età/prezzo. Nonostante ciò il tecnico jesino può ancora sperare in un mercato coi fiocchi ed incontrerà il 27 luglio a New York i vertici di Suning per fare il punto della situazione come spiega il Corriere dello Sport: “Il 27 a New York sono inoltre previsti gli stati generali dell’Inter, la riunione con tutti i dirigenti alla quale ci saranno anche i manager del Suning. In quell’occasione potrebbe avere un contatto con il figlio di Zhang, Steven, o con Yang Yang, l’altro uomo forte dei cinesi che parla inglese. Magari quel faccia a faccia servirà a cambiare qualcosa, a far nascere un’Inter più simile a quella che aveva e ha in testa, una squadra che aveva costruito in settimane di riflessione post campionato, quando non era soddisfatto delle prospettive che si stavano aprendo (mercato con parametri zero), ma era fiducioso per l’arrivo di Touré e Zabaleta. Adesso anche loro sono svaniti”.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy