Mercato – Inter e Liverpool, da Hector a Kondogbia: quanti intrecci

Mercato – Inter e Liverpool, da Hector a Kondogbia: quanti intrecci

I due club sono protagonisti di un asse che infuoca ormai da tempo il mercato

Commenta per primo!

Negli ultimi anni di mercato, Liverpool e Inter sono stati protagonisti di numerose trattative, alcune condotte in porto e altre non andate a buon fine. L’affare più recente riguarda Philippe Coutinho che nel gennaio 2013  saluta l’Inter per 13 milioni e poco più di bonus, firmando proprio con i Reds. Dopo un periodo di assestamento, oggi Philippe è un idolo della Kop e rimane un  rimpianto per i nerazzurri. Il mancato exploit del classe 92 è riconducibile al rapporto chiuso con Rafa Benitez: arrivato alla corte interista dopo la stagione del Triplete, Coutinho va a alti (pochi) e bassi (molti) e con Benitez non c’è dialogo. Protagonista con l’attuale tecnico del Newcastle, ad Anfield è stato invece Steven Gerrad, pallino per molti anni di Moratti e di Mourinho. Ed è proprio José che nella sua esperienza all’Inter è stato vicino a far vestire i colori nerazzurri all’ex capitano dei Reds. “Io appartengo al Liverpool. Mourinho capiva le mie ragioni, ma ogni volta con me era molto convincente”, racconta Gerrard nel suo libro.

L’asse Inter-Liverpool rimane caldo ancora oggi. Come vi abbiamo già raccontato, le due società sono pronte a sfidarsi per Jonas Hector del Colonia, mentre il manager Jurgen Klopp ha messo nel mirino l’interista Geoffrey Kondogbia. Ma non solo. Perché il Liverpool è anche sulle tracce di RanocchiaKlopp è pronto a dare una chance al 28enne che ha assoluto bisogno di trovare un club che gli dia fiducia e la giusta continuità per riconquistare anche un posto in Nazionale.

LA TOP 11 DEI NERAZZURRI PIÙ UTILIZZATI DA DE BOER

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy