Accardi: “Icardi? Le percentuali di permanenza all’Inter sono altissime, si porta dietro un problema enorme”

Accardi: “Icardi? Le percentuali di permanenza all’Inter sono altissime, si porta dietro un problema enorme”

In fase di ripresa dopo il lungo stop, Maurito potrebbe anche non recuperare perfettamente la forma in occasione di Inter-Lazio

di Paolo Messina

Il prossimo mercato estivo dell’Inter dipenderà da quale piazzamento verrà fuori a fine stagione. Con la Champions League la capacità economica crescerà e la spesa potrebbe essere più importante. La possibilità di giocare la competizione più ambiata nel vecchio continente, inoltre, andrebbe ad ingolosire non poco i giocatori di primo livello. Il futuro, insomma, dipenderà dal presente e non potrebbe essere altrimenti.

Decifrare chi possa essere l’indiziato speciale, tra i big presenti in rosa, a lasciare l’Inter, è un compito davvero complesso. Mauro Icardi, con il suo burrascoso presente, potrebbe dire addio ai colori nerazzurri, ma nulla è evidentemente scontato. Ad analizzare le possibili soluzioni a RMC Sport hanno chiamato in causa Giuseppe Accardi. Ecco il commento del noto agente di mercato: “Le percentuali di permanenza all’Inter sono altissime perché secondo me oggi non lo prende nessuno. Icardi fa gol ma non è un grandissimo giocatore e si porta dietro un problema enorme come la moglie e non so se ci sono squadre che si vogliono mettere in rosa un problema del genere. All’Inter sono costretti a doverlo sopportare ma quando una società deve prendere un giocatore del genere secondo me ci pensano di più. E’ molto più facile che possa partire Perisic“.

ESCLUSIVA – Bergwijn, l’Inter stringe i tempi: incontro in settimana con il Psv? Ecco il prezzo e le concorrenti

Tutte le news sull’Inter in tempo reale: iscriviti al canale Telegram di PassioneInter.com

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy