Ag. Criscito: “Non ci sono più i tempi tecnici per il ritorno in Italia”

Ag. Criscito: “Non ci sono più i tempi tecnici per il ritorno in Italia”

Le parole dell’agente di Domenico Criscito sul futuro in Italia del suo assistito

agente criscito

Andrea D’Amico, agente di Domenico Criscito, ha parlato ai microfoni di calciomercato.it del futuro del suo assistito: “Ormai non ci sono più i tempi tecnici per il ritorno in Italia. L’interesse dall’Italia c’era ma contano i fatti. Hertaux dovrebbe rimanere all’Udinese visto che la Sampdoria ha acquistato Kranjc, la pista blucerchiata non sembra più aperta”.

A Premium Sport, l’agente del difensore italiano ha aggiunto: “L’Inter ha fatto vari tentativi per Criscito, provando anche ad inserire qualche contropartite. Lo Zenit però non ha voluto cederlo, non accettava contropartite, voleva solo un esborso economico importante vista l’importanza del giocatore. Criscito ha trent’anni, quindi non rientra più nei canoni di investimento delle società italiane: il mercato italiano è ormai un mercato di secondo piano, si acquistano giocatori per valorizzarli e rivenderli”.

 

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy