Andreolli e Juan Jesus: no alle proposte, vogliono restare all’Inter

Andreolli e Juan Jesus: no alle proposte, vogliono restare all’Inter

Juan Jesus

Dato sul mercato più o meno dalla prima sessione di mercato utile fin dal suo ritorno in nerazzurro, Marco Andreolli sarebbe conteso da diverse squadre italiane secondo Sky. Il difensore ex Chievo, però, preferirebbe rimanere a Milano perché è convinto di potersi giocare le sue carte con mister Mancini nonostante sia Juan Jesus sia Ranocchia, entrambi più o meno regolarmente davanti a lui nelle gerarchie del tecnico interista lo scorso anno, siano stati a loro volta scavalcati dai nuovi arrivati Miranda e Murillo.

Di sicuro c’è solo che l’Inter ha bisogno di cedere e ben sei difensori centrali appaiono troppi per una squadra che non partecipa alle coppe europee ma, mentre Juan Jesus a già ribadito a Radio CRC tramite i suoi collaboratori che non intende lasciare Appiano Gentile – nemmeno per approdare al Napoli – perché si sente il “capitano” della squadra e molto legato ai colori, anche il buon Andreolli ha risposto picche alle avances del Bologna dopo che già un primo abboccamento con la Fiorentina era naufragato tra giugno e luglio. Se però il brasiliano può giocarsi ancora la carta della duttilità tattica e riciclarsi (almeno per ora) da terzino sinistro, l’italiano non ha questa possibilità ed è dunque finito già da tempo nella lista dei potenziali partenti.

Sarà un finale di mercato thriller per i tifosi della Beneamata perché, comunque, c’è (ed è preponderante) la sensazione che almeno uno tra Ranocchia, Vidić (più probabilmente a gennaio, visto l’infortunio imprevisto, ma non va esclusa nemmeno un’ipotesi di rescissione in caso di mancato recupero) e gli stessi Juan Jesus e Andreolli possa lasciare la corte del Mancio per altri lidi entro fine agosto. Nonostante il no al Bologna – a oggi – l’indiziato principale resta proprio l’ex difensore di Roma e Chievo ma chissà che il calciomercato non riservi un finale diverso a una storia che sembrava già scritta fin dalle primissime battute.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy