Mercato – Sassuolo, Juventus e Inter: il punto su Berardi

Mercato – Sassuolo, Juventus e Inter: il punto su Berardi

Si rincorrono le voci in merito al futuro del classe ’94 calabrese, oggetto del desiderio del mercato nerazzurro ma che da sempre è sotto l’ala protettiva dei bianconeri

convocati sassuolo

Il futuro di Domenico Berardi coinvolge ben 3 società: il Sassuolo proprietario del cartellino, la Juventus che ha una prelazione sul ragazzo e l’Inter che considera il ragazzo un vero e proprio obiettivo di mercato. I bianconeri da anni seguono a distanza la crescita del giovane calabrese, che da due stagioni è virtualmente un giocatore della Juventus: una sinergia di mercato quella tra la vecchia signora e i neroverdi che ha giovato in primis a Berardi stesso, che ha potuto giocare con continuità e crescere senza pressioni e poi ovviamente anche al Sassuolo, che ha potuto sfruttare il talento di uno dei classe ’94 più forti d’Europa. La dirigenza juventina quest’anno ha provato a portare Berardi a Torino, dopo aver convinto definitivamente un Allegri inizialmente diffidente soprattutto a causa del carattere poco gestibile del calabrese (limiti dovuti alla sua giovane età).

Ma proprio qui arriva il colpo di scena: Domenico ha rifiutato i bianconeri, spaventato dall’idea di non giocare con continuità e contento di rimanere a Reggio Emilia per giocare anche in Europa da protagonista e soprattutto agli ordini di un allenatore che lo adora. A questo punto la Juventus ha trovato un accordo con il Sassuolo per prolungare il diritto di prelazione per un altro anno, non volendo perdere il controllo su un talento enorme come il calabrese. Ed è qui che si inserisce l’Inter: è notizia di questi giorni l’offerta da 25 milioni di euro recapitata al patron Squinzi dalla società nerazzurra. I neroverdi hanno però al momento rifiutato l’offerta dopo essersi consultati con la Juventus (che ovviamente non ha nessuna intenzione di rafforzare una rivale), simbolo del legame forte con i bianconeri non legato solo a Berardi ma anche a molte altre operazioni di mercato. Non ci sono margini di trattativa quindi? Ci sarebbero solo in un caso. Come riporta Fabrizio Romano di Sky Sport, sarebbe lo stesso Berardi a dover chiedere con forza la cessione all’Inter. Nonostante il ragazzo sia tifoso dichiarato dei nerazzurri e sia allettato dal progetto che Mancini ha per lui, non ha intenzione al momento di arrivare al braccio di ferro con il Sassuolo, società in cui si trova benissimo e si sente al centro del progetto. Le cose quindi potrebbero cambiare solo con una presa di posizione forte del giocatore, altrimenti è probabile che Mimmo rimanga un altro anno alla corte di Di Francesco per giocare un’altra stagione da grande protagonista.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy