Brazao: “Sono molto contento del mio 2018, lavorerò sodo per rendere il 2019 ancora migliore”

Brazao: “Sono molto contento del mio 2018, lavorerò sodo per rendere il 2019 ancora migliore”

Il portiere classe 2000 del Cruzeiro è seguito con particolare attenzione dalla dirigenza nerazzurra

di Raffaele Caruso

E’ noto ormai da tempo l’interesse nerazzurro per Brazao, portiere classe 2000 del Cruzeiro: la dirigenza dell’Inter segue con particolare attenzione l’evoluzione del giocatore, considerato in patria come l’erede di Julio Cesar.

Ai microfoni di Lance, Brazao ha tracciato un bilancio del suo 2018: “E’ stato un buon anno per me, sono riuscito a realizzare obiettivi personali e professionali. Sono molto contento del 2018, lavorerò sodo per rendere il 2019 ancora migliore”.

Tanta ambizione per l’anno nuovo: “Mi immagino una stagione di apprendimento, cercherò di imparare il più possibile, di ascoltare tutto lo staff e i giocatori: tutto ciò che mi dicono devo assorbirlo per crescere sempre di più“.

La Nazionale: “E’ stato un momento speciale nella mia carriera, tutto quanto è successo è stato molto emozionante e non ho dubbi che la cosa mi motivi a continuare a lavorare duramente e con maggiore forza. Con Tite e Neymar mi sono trovato bene, sono grandi personalità nel mondo del calcio, quando sei circondato da persone così impari molte cose, provi a captare tutto quanto ti dicono perché è un’esperienza unica”.

LEGGI ANCHE – > LIVE CALCIOMERCATO INTER: TUTTE LE NEWS DI GIORNATA

Tutte le news sull’Inter in tempo reale: iscriviti al canale Telegram di PassioneInter.com

VIDEO – Mercato, Laudisa: “Lo sfogo di Modric dà speranza all’Inter”

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy