Caso Alvarez – Vicina la conclusione della diatriba con il Sunderland

Caso Alvarez – Vicina la conclusione della diatriba con il Sunderland

Si è quasi vicini ad una conclusione per il caso Alvarez con il Sunderland, finito in tribunale

caso alvarez

Il caso Alvarez potrebbe essere arrivato ad una conclusione, o almeno c’è vicino. Dopo più di due anni, Inter e Sunderland potrebbero fare la pace. Come riporta calcioefinanza.it, tutto è cominciato nel 2014, quando il trequartista fu ceduto al club inglese in prestito con diritto di riscatto obbligatorio in caso di salvezza per 10.5 milioni di euro. Soldi che l’Inter non ha mai ricevuto, perché gli inglesi si sono rifiutati di pagare accusando i nerazzurri di avergli ceduto un calciatore che aveva bisogno di un intervento al ginocchio.

Nel 2015 la vicenda è arrivata in tribunale: la Fifa aveva dato ragione al club di Thohir, ma il caso Alvarez è arrivato fino al Tas. L’argentino si è poi trasferito alla Sampdoria e i nerazzurri avevano accantonato i 10.5 milioni nel fondo rischi, in attesta di una decisione. Decisione che, a quanto pare, arriverà il prossimo 9 dicembre, quando le due squadre si presenteranno in audizione e si saprà, finalmente, quale sarà la sorte di questi 10.5 milioni. In Inghilterra si dice che l’ago della bilancia pende verso i nerazzurri, anche perché non c’è mai stata alcuna operazione al ginocchio. La sentenza arriverà nel gennaio 2017, dopo quasi tre anni.

 

 

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy