CdS – 40-45 milioni per uscire dal Fair Play: da Radu a Karamoh, la strategia dell’Inter

CdS – 40-45 milioni per uscire dal Fair Play: da Radu a Karamoh, la strategia dell’Inter

In lista anche Vanheusden, Bastoni, Gravillon, Carraro ed… Emmers!

di Raffaele Caruso

Secondo quanto riportato dal Corriere dello Sport, l’Inter è chiamata a raccogliere entro inizio luglio il famoso tesoretto da 40-45 milioni di euro per uscire definitivamente dal settlement agreement. La dirigenza nerazzurra ha a disposizione diversi elementi che potrebbero essere utili alla causa.

Il primo è Radu. L’Inter può esercitare entro fine anno la recompra fissata a 12 milioni con il Genoa: sono già arrivate offerte da 15 milioni ma potrebbe rimanere a Milano, qualora venga acquistato, e fare il vice Handanovic. La dirigenza comunque valuta il portiere rumeno 20 milioni.

Capitolo Vanheusden: lo Standard Liegi spinge per il prestito di un altro anno, l’Inter potrebbe inserirlo in qualche affare come contropartita ma Marotta e Ausilio potrebbero puntare su di lui per il futuro. Stesso discorso per Bastoni, che potrebbe rimanere un altro anno a Parma per maturare.

Gravillon sarà ceduto sempre con recompra. Attenzione a Carraro che è osservato da un paio di club di Serie A, meno brillante Emmers alla Cremonese. Chiude il discorso Karamoh che potrebbe essere sacrificato in caso di plusvalenza significativa.

Pellegrini: “Suning riporterà l’Inter a vincere. Mercato? Sogno Messi. Su Icardi, Spalletti e San Siro…”

Tutte le news sull’Inter in tempo reale: iscriviti al canale Telegram di PassioneInter.com

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy