CdS – In estate pronta l’asta per Chiesa, Inter sempre interessata: la Fiorentina fissa la cifra di partenza

CdS – In estate pronta l’asta per Chiesa, Inter sempre interessata: la Fiorentina fissa la cifra di partenza

Alla sua terza stagione in maglia viola, il talento italiano ha già giocato ben 101 presenze in tutte le competizioni

di Paolo Messina

L’Italia del calcio sta rifiorendo nuovamente. Anche con un pizzico di sano ottimismo, gli italiani possono guardare al prossimo futuro e trovare delle certezze non di poco conto. I talenti in giro per la serie A, e non solo, ci sono e pian piano si stanno facendo le ossa. Calciatori come Chiesa, Bernardeschi, Donnarumma, Politano e molti altri, si stanno affermando nel calcio che conta e saranno risorse fondamentali per le prossime campagne europee e mondiali della nostra nazionale.

La prossima estate non vedrà protagonisti gli azzurri, così come nessuna realtà del vecchio continente, ma l’attenzione rimane sempre in orbita Coverciano. L’ottica è, però, quella del mercato e i club sono protagonisti. Nelle pagine odierne del Corriere dello Sport ci si focalizza su Federico Chiesa e l’asta che potrebbe partire nella finestra estiva di trattative. Inter e Juventus sono le due squadre italiane maggiormente interessate all’esterno d’attacco. In aggiunta vengono citate Manchester United e City, Bayern e Real Madrid. I nomi sono quelli grossi, c’è poco da vare. Quando il pressing è di una certa portata è inevitabile che la squadra detentrice del cartellino del calciatore si sfreghi le mani e si prepari all’asta. Gli esperti di mercato parlano di un valore complessivo pari a 70.8 milioni di euro. La Fiorentina, però, ha intenzione di piazzare l’asticella molto più in alto, cercando di arrivare anche a superare quota 100 milioni. La base di tutte le trattative, secondo il Corriere, parte proprio da 70 milioni con rialzi di 5 a mano a mano che le questioni diventano sempre più intese. Al giocatore potrebbe essere offerto un contratto da 7 milioni a stagione in su. Da presumere, infine, che l’Inter potrebbe entrare in questi discorsi solo con i ricavi della qualificazione alla prossima Champions League.

TS – Icardi e il faccia a faccia con il presidente solo dopo il derby: due le strade percorribili

Tutte le news sull’Inter in tempo reale: iscriviti al canale Telegram di PassioneInter.com

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy