CDS – Inter, avanti tutta su Nainggolan: pronto quadriennale da 5 milioni di euro più bonus

CDS – Inter, avanti tutta su Nainggolan: pronto quadriennale da 5 milioni di euro più bonus

Continua la trattativa per il centrocampista belga della Roma

di Raffaele Caruso

Arrivano importanti aggiornamenti sul fronte Nainggolan. Secondo quanto riportato dal Corriere dello Sport, ieri in Lega c’è stato un incontro tra l’ad nerazzurro Antonello e il dg giallorosso Baldissoni. Di cifre e contropartite tecniche però si occuperanno Ausilio e Monchi che magari troveranno il modo di vedersi la prossima settimana dopo aver portato avanti il discorso telefonicamente. La Roma vorrebbe inserire la cessione di Nainggolan tra le plusvalenze del 2017-18 per sistemare i conti, mentre l’Inter per acquistarlo deve continuare a cedere giovani (e non), nella speranza di liberare “spazio” nel bilancio e inserire così la spesa per il Ninja. Non si tratta di un’operazione facile da chiudere prima del primo luglio, ma le parti ci stanno lavorando.

L’Inter valuta Nainggolan 25 milioni di euro, cifra da raggiungere inserendo un giovane. La lista nella quale Monchi sceglierà comprende tra gli altri Valietti, Zaniolo e Pinamonti. La Roma parte da una valutazione di Radja assai più alta: quella iniziale sfiorava i 40, ma chiaramente è già scesa perché il calciatore dopo non essersi scaldato di fronte alla prospettiva di andare in Cina, non si è esaltato neppure di fronte alla prospettiva di andare a Madrid, sponda Atletico. Il club di Simeone infatti non è solito pagare certi ingaggi (4,1 milioni netti più bonus facili da raggiungere per un totale di quasi 5 milioni), mentre l’Inter è pronta a mettere sul tavolo un quadriennale da poco meno di 5 milioni più bonus. Nainggolan, dunque, sta indirizzando l’affare, ma la strada non è ancora in discesa.

Tutte le news sull’Inter in tempo reale: iscriviti al canale Telegram di Passioneinter.com

SPALLETTI E L’INTERISMO, DISCORSO DA BRIVIDI

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy