Inter, la difesa è un problema: Lindelof o Acerbi la soluzione?

Inter, la difesa è un problema: Lindelof o Acerbi la soluzione?

La difesa dell’Inter si è dimostrata tutt’altro che impenetrabile in questo avvio di stagione: motivo per il quale si seguono diversi profili, tra cui Lindelof e Acerbi

La difesa dell’Inter nelle prime uscite stagionali ha mostrato di essere tutt’altro che solida: solo in un’occasione (Empoli-Inter) i nerazzurri sono riusciti a tenere la porta inviolata. Difetto assolutamente da correggere per una squadra che punta al ritorno in Champions League. Dei tre difensori centrali attualmente a disposizione di Frank de Boer, due – Murillo e Ranocchia – hanno vacillato e non poco in questo avvio di stagione.

Per porre rimedio a tali difficoltà, l’Inter ha iniziato a seguire una serie di profili: Victor Lindelöf, 22enne di proprietà del Benfica; Francesco Acerbi, difensore del Sassuolo, attualmente in forma smagliante, seguito già in estate dalla società nerazzurra, che aveva proposto al club di Squinzi uno scambio con Ranocchia. Sembrano invece vanificate le possibilità di vedere in nerazzurro Martin Caceres, attualmente svincolato.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy