Mercato – Gli addii rimandati: ecco chi potrebbe partire a gennaio

Mercato – Gli addii rimandati: ecco chi potrebbe partire a gennaio

Sono tanti i giocatori nerazzurri che sono stati sul punto di partite in questa sessione di mercato: vediamo chi potrebbe realmente farlo in inverno

jovetic premier

Ora che la sessione estiva di mercato si è chiusa è finalmente tempo di pensare al campo: prima però è doverosa un’analisi su chi avrebbe potuto lasciare l’Inter in estate (salvo poi rimanere) e chi di loro potrebbe lasciarla nella sessione di mercato di gennaio. Vediamo la loro situazione, reparto per reparto.

DIFESA – Nel reparto arretrato il caso più clamoroso è stato sicuramente quello di Davide Santon, per ben 3 volte vicinissimo alla cessione (Sunderland, Napoli, West Ham) poi saltata sempre a causa di problemi durante le visite mediche. Il terzino italiano è rimasto quindi a Milano, anche se è possibile che a gennaio venga ceduto (magari in Premier League, dove ha molti estimatori). Anche Andrea Ranocchia è stato sul punto di lasciare i nerazzurri: il centrale umbro era richiesto dal Sassuolo, in un possibile scambio con Acerbi. L’ex capitano è però rimasto, ma la sua permanenza ad Appiano Gentile è tutt’altro che scontata. Infine, possibile che anche il giovane Yao (dopo il fallimento delle trattative estive con Nizza e Pescara) saluti la Beneamata a gennaio: il difensore verrà ceduto in prestito per fare esperienza.

CENTROCAMPO – In mediana Felipe Melo è certamente considerato un esubero: fedelissimo di Roberto Mancini, il brasiliano non è un profilo adatto per il gioco di de Boer. Quest’estate è stato vicino ad un ritorno al Galatasaray, molto probabile a questo punto una sua partenza a gennaio. Un altro nome molto caldo di questa sessione estiva è stato quello di Marcelo Brozovic: il croato sembrava destinato alla partenza, sacrificato sull’altare del FFP. Per lui interessamenti dalla Premier (Chelsea ed Everton) e anche in Italia (Juventus), ma alla fine è rimasto all’Inter (con tanto di rinnovo più adeguamento in arrivo): a gennaio però potrebbe tornare sul mercato per regalare una plusvalenza ai bilanci di Corso Vittorio Emanuele. Per Gnoukouri vale lo stesso discorso di Yao: il giovane centrocampista, accostato in estate a Bologna e Palermo, quasi certamente partirà per fare esperienza in prestito.

ATTACCO – Nel reparto avanzato tutto ruota intorno al nome di Stevan Jovetic: il montenegrino è reduce da una stagione molto altalenante ed è di difficile collocazione tattica nel 4-3-3 di de Boer. Vicino ad un ritorno alla Fiorentina prima, corteggiato dal Milan poi, il numero 10 alla fine è rimasto in nerazzurro: Jovetic sembra però fuori dai piani del tecnico olandese quindi rimane probabile una sua cessione nel mercato invernale. Infine una chiosa su Eder: l’oriundo ad inizio mercato aveva estimatori in Cina, ma ora de Boer l’ha rilanciato da titolare in questo inizio di stagione. Possibile che a gennaio si rifacciano avanti dall’Oriente, ma è difficile che il numero 23 lasci Milano.

TUTTI gli affari UFFICIALI del mercato estivo dell’Inter LEGGI QUI

EPIC BROZO E LE ARTI MARZIALI

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy