MERCATO – Calleri obiettivo primario, ma bisogna cedere

MERCATO – Calleri obiettivo primario, ma bisogna cedere

Si parla solo di mercato in questi giorni, nonostante manchi un mese all’inizio della sessione invernale. Secondo quanto riportato da La Gazzetta dello Sport, è aumentato l’interesse dell’Inter per Jonathan Calleri, dopo le sue parole di gradimento e quelle del presidente del Boca che ha dichiarato di cederlo al 99% ad un fondo e poi venduto in Italia, dove però l’acquisto da un fondo privato non è legale. A questo punto, la società nerazzurra potrebbe acquistare il giocatore insieme ad un altro club a gennaio, sfruttando l’ipotesi del prestito per abbattere la concorrenza. Il club più avvantaggiato, al momento, è il Chievo. Ovviamente, per poter acquistare, i nerazzurri hanno bisogno di una cessione pesante e la certezza di incassare i 10,5 milioni di euro per Alvarez, che andrebbero a coprire il costo di Calleri. Vedere il calciatore in nerazzurro a giugno è molto più probabile.

Altro nome è quello di Zivkovic del Partizan Belgrado che ha il contratto di scadenza a giugno. Mentre, domani, sarà inviato un emissario a visionare Ben Arfa e Wan der Wiel durante il mathc Nizza-PSG. Restano vive le idee relative a Sala del Verona e Ivanovic del Chelsea.

I nomi in uscita riguardano Montoya che tornerà al Barcellona e girato ad altre squadre; Gnoukouri che andrà in prestito; Ranocchia, per il quale l’Inter chiede denaro. Certo di rimanere all’Inter potrebbe essere Rey Manaj che ha ricevuto i complimenti da Mancini.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy