MERCATO – Calleri obiettivo primario, ma bisogna cedere

MERCATO – Calleri obiettivo primario, ma bisogna cedere

agente acheampong

Si parla solo di mercato in questi giorni, nonostante manchi un mese all’inizio della sessione invernale. Secondo quanto riportato da La Gazzetta dello Sport, è aumentato l’interesse dell’Inter per Jonathan Calleri, dopo le sue parole di gradimento e quelle del presidente del Boca che ha dichiarato di cederlo al 99% ad un fondo e poi venduto in Italia, dove però l’acquisto da un fondo privato non è legale. A questo punto, la società nerazzurra potrebbe acquistare il giocatore insieme ad un altro club a gennaio, sfruttando l’ipotesi del prestito per abbattere la concorrenza. Il club più avvantaggiato, al momento, è il Chievo. Ovviamente, per poter acquistare, i nerazzurri hanno bisogno di una cessione pesante e la certezza di incassare i 10,5 milioni di euro per Alvarez, che andrebbero a coprire il costo di Calleri. Vedere il calciatore in nerazzurro a giugno è molto più probabile.

Altro nome è quello di Zivkovic del Partizan Belgrado che ha il contratto di scadenza a giugno. Mentre, domani, sarà inviato un emissario a visionare Ben Arfa e Wan der Wiel durante il mathc Nizza-PSG. Restano vive le idee relative a Sala del Verona e Ivanovic del Chelsea.

I nomi in uscita riguardano Montoya che tornerà al Barcellona e girato ad altre squadre; Gnoukouri che andrà in prestito; Ranocchia, per il quale l’Inter chiede denaro. Certo di rimanere all’Inter potrebbe essere Rey Manaj che ha ricevuto i complimenti da Mancini.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy