Mercato – Inter, all-in su Yaya Touré. Ma c’è un retroscena

Mercato – Inter, all-in su Yaya Touré. Ma c’è un retroscena

Il centrocampista ivoriano è stato messo in cima alle priorità da Roberto Mancini. E c’è un retroscena che avrebbe potuto far saltare tutto…

punto mercato ansaldi

Mercoledì a Bologna, durante il vertice di mercato tra Roberto Mancini e la squadra mercato dell’Inter, il primo nome fatto dal tecnico jesino è stato quello di Yaya Touré. Per il centrocampista potrebbe essere la volta buona vista, sia per l’approdo al City del suo “nemico” Guardiola, sia per l’ingresso dei cinesi nella società nerazzurra, pronti a spendere per fare grande la società. Ma c’è stato un retroscena che avrebbe potuto spezzare le speranze di vederlo con la maglia dell’Inter; come scrive il Corriere dello Sport: “Nelle scorse settimane Touré ha ricevuto la chiamata di Guardiola. «Mettiamo una pietra sopra a quello che è successo a Barcellona (Pep aveva caldeggiato la sua cessione nel 2010, ndr) e torniamo a lavorare insieme. Puoi essere importante» il senso del discorso del tecnico. Yaya, uomo fermo nelle sue decisioni, ha declinato l’invito ribadendo la sua volontà di lasciare Manchester anche perché il City aveva praticamente prenotato Gündogan, affare diventato ufficiale nelle ultime ore. Adesso l’africano sta cercando una soluzione per andare via e ha già detto a persone dello staff di Mancini che è pronto a venire a Milano. Al tempo stesso però si aspetta che l’Inter faccia in fretta il primo passo: ha capito che il passaggio di proprietà del club ha rallentato l’iter della trattativa e certo di questo non è felice”.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy