Mercato – l’Inter va, i terzini no: ecco le strategie per gennaio

Mercato – l’Inter va, i terzini no: ecco le strategie per gennaio

Grana terzini per l’Inter: in attesa che recuperi Ansaldi si sondano le piste Semedo e Vidal

Commenta per primo!

Siamo sicuri che Frank de Boer non sia rimasto completamente soddisfatto dalla vittoria contro la Juventus. Se da un lato la prestazione della squadra è stata più che convincente, dall’altro preoccupa la situazione dei terzini, sempre in difficoltà contro gli attacchi bianconeri e mai propositivi in attacco. Ma ad oggi queste sono le uniche risorse a disposizione dell’allenatore che deve fare di necessità virtù. D’Ambrosio, di tutto il lotto, sembra quello meno a rischio; fortunatamente terzini come Alex Sandro non si incontrano tutte le domeniche e difensivamente ci mette impegno e grinta. Santon oramai è un mistero: infortunato cronico per molte squadre europee, sempre titolare per de Boer; la sua proverbiale spinta sulla fascia è oramai uno sbiadito ricordo ed anche in difesa non offre molte garanzie. Nagatomo dopo la disastrosa performance offerta in Europa League contro l’Hapoel Be’er Sheeva difficilmente scalerà le gerarchie del tecnico olandese. A proposito d’infortunati, tutte le speranze sono puntate su Ansaldi, virtualmente titolare del ruolo, che si sta riprendendo da un infortunio al ginocchio. Ultimo, ma non meno importante stando a quanto visto ieri, c’è il giovane Senna Miangue; il terzino belga ha ben impressionato negli scampoli di partita giocati contro Palermo e Juve e non è da escludere un suo utilizzo sempre più frequente.

GENNAIO – Un po’ pochino per una squadra che punta a tornare in Champions e che, complice qualche sorpresa, potrebbe ritrovarsi a lottare anche per il titolo. Quindi si lavora già per gennaio quando, alla riapertura del mercato, si cercherà di rinforzare il reparto con qualche elemento di spicco. Il primo nome sulla lista è Nelson Semedo del Benfica; i nerazzurri avrebbero in teoria bloccato il giocatore per il prossimo anno ma la clausola di rescissione imposta dal club portoghese smorza un po’ gli entusiasmi. Altro nome “caldo” è quello di Aleix Vidal, terzino spagnolo del Barcellona che, dopo essere stato prelevato a gennaio dal Siviglia, ha faticato non poco e nelle ultime due partite non è stato addirittura convocato. Nella peggiore delle ipotesi, c’è sempre il giovane home-made dell’Empoli, Federico Dimarco, titolare dell’under-21 e già pronto per il grande salto.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy