Mercato – Plusvalenze, Nagatomo più le cessioni dei giovani: ecco le certezze dell’Inter

Mercato – Plusvalenze, Nagatomo più le cessioni dei giovani: ecco le certezze dell’Inter

La strategia del club nerazzurro sembra poter funzionare

di Antonio Siragusano

Se per quanto riguarda il mercato in entrata dell’Inter bisognerà aspettare il mese di luglio e, allo stato attuale, i punti interrogativi non mancano, maggiori certezze provengono senz’altro da quello in uscita. Per scongiurare il rischio di cedere un big della rosa di Luciano Spalletti, la società ha pensato bene di tagliare via i giocatori meno utilizzati e sacrificare qualche giovane della Primavera che quest’anno si è messo particolarmente in mostra (riservandosi il diritto di recompra).

Vicinissima ad incassare la prima plusvalenza con la cessione di Dalbert al Monaco, che aiuterebbe l’Inter ad avvicinarsi all’obiettivo 45 milioni – adesso si punta a chiudere in tempi brevi anche la cessione di Nagatomo al Galatasaray, che genererebbe altri tre milioni di plusvalenza. Il resto, come ricorda La Gazzetta dello Sport nell’edicola di questa mattina – dovrà arrivare dalla cessione dei gioiellini cresciuti nel vivaio. La pedina d’oro resta Andrea Pinamonti, classe ’99, pronto ad affrontare prima gli esami di maturità e poi a luglio l’Europeo U19 in Finlandia. Sull’attaccante c’è anche il Genoa, con cui l’Inter ha un accordo di massima perla cessione di Radu e Valietti per 12 milioni in cambio del prestito di Salcedo e Serpe.

SEGUI CON NOI IL CALCIOMERCATO MINUTO PER MINUTO 

GAGLIARDINI, TUFFO HORROR: VA IN MARE E SPUNTA UNO SQUALO!

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy