Mercato – Non solo Trincao e Tonali, l’Inter punta all’erede di Julio Cesar. Spunta anche il nome di Tchouameni

Mercato – Non solo Trincao e Tonali, l’Inter punta all’erede di Julio Cesar. Spunta anche il nome di Tchouameni

La dirigenza nerazzurra segue con attenzione alcuni giovani che fanno gola ai maggiori top club europei

di Raffaele Caruso

La dirigenza nerazzurra segue con particolare attenzione l’evoluzione di alcuni giovani, considerati già pronti per il salto di qualità in una big. Sono note da tempo le trattative per Trincao, stella classe ’99 dello Sporting Braga che l’Inter sta provando a soffiare alla Juve, e per Tonali, centrocampista classe 2000 in forza al Brescia e finito già nel giro della Nazionale maggiore di Roberto Mancini.

A questi vanno aggiunti altri due profili. Secondo quanto riportato dal Corriere dello Sport, l’Inter segue con particolare attenzione Gabriel Brazao, portiere classe 2000 in forza al Cruzeiro. Dario Baccin, braccio destro del ds Ausilio, è volato a Porto Alegre per vedere da vicino, in un torneo giovanile, quello che è considerato il possibile erede di Julio Cesar, per reattività e abilità tra i pali. Brazao si è messo in mostra nel Mondiale Under 17 e adesso sarà convocato per il Sudamericano Under 20 in Cile: la dirigenza nerazzurra lo acquisterebbe subito (2,5 milioni di euro il costo dell’operazione) e, in attesa che il ragazzo prenda il passaporto portoghese, lo lascerebbe in Brasile almeno fino a giugno anche se è stato aperto un discorso con il Chievo Verona.

Sul taccuino di Marotta c’è anche il nome di Tchouameni, diciottenne centrocampista centrale del Bordeaux che l’Inter segue dalla scorsa stagione. Si potrebbe ripetere la formula dell’investimento già fatto con i Girondini per Karamoh: servono 5-6 milioni perché il ragazzo è giudicato interessante e ha un buon mercato.

LEGGI ANCHE – DALLA GARRA CHARRUA ALLA MOSSA DEL COCCODRILLO: TUTTI I TORMENTI DI UN 2018 DA PAZZA INTER

Tutte le news sull’Inter in tempo reale: iscriviti al canale Telegram di PassioneInter.com

VIDEO – #SiamoTuttiKoulibaly, ma nessuno è Meité. I ‘buu’ dell’Olimpico fanno meno rumore, i tifosi insorgono

 

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy