Mercato – Ronaldo alla Juventus: il comunicato del Real Madrid

Mercato – Ronaldo alla Juventus: il comunicato del Real Madrid

E’ ormai stato definito il passaggio del portoghese alla Juventus

di Martina Napolano, @OnlyLoveINTER

Se ne parla da settimane e ormai è quasi tutto fatto. Cristiano Ronaldo vestirà la maglia della Juventus. A confermalo è un comunicato del Real Madrid sul sito ufficiale dei blancos, oltre al saluto di Sergio Ramos e alla lettera d’addio dello stesso portoghese al suo club. Al club spagnolo andranno 105 milioni, al calciatore 30 milioni di euro  a stagione per quattro anni. Ecco il comunicato ufficiale: “Il Real Madrid C. F. comunica che, accettando la volontà e la richiesta del giocatore Cristiano Ronaldo, ha accordato il suo trasferimento alla Juventus. Il Real Madrid vuole esprimere tutta la sua stima a un giocatore che ha dimostrato di essere il migliore del mondo e che ha marcato una delle epoché più brillanti del nostro club e del calcio mondiale. Ma oltre ai titoli conquistati, ai trofei alzati e ai trionfi di questi nove anni, Cristiano Ronaldo è stato un esempio di lavoro, professionalità, talento e impegno. E’ diventato il massimo goleador della storia del Real con 451 gol in 438 partite. In totale 16 titoli, tra questi quattro Champions League, le ultime tre consecutive e quattro nelle ultime cinque stagioni. A livello individuale, con la maglia del Real ha vinto quattro Palloni d’Oro e tre Scarpe d’OroPer il Real Madrid Cristiano Ronaldo sarà sempre uno dei suoi grandi simboli e un punto di riferimento unico per le prossime generazioni. Il Real Madrid sarà sempre casa sua”. 

Questa, invece, la lettera del calciatore al suo, ormai, ex club: “Questi anni al Real Madrid e in questa città, sono stati probabilmente gli anni più felici della mia vita. Tuttavia, credo che sia arrivato il momento di aprire una nuova tappa nella mia vita e per questo ho chiesto al club che consentisse di lasciarmi partire. Chiedo a tutti, specialmente ai nostri tifosi, di essere compreso. Sono stati 9 anni assolutamente meravigliosi, unici. Emozionanti, ma anche duri: perché il Real Madrid esige tanto. Però so bene che non potrò dimenticare mai il calcio che mi sono goduto qui, in una maniera unica. Ho riflettuto molto, è arrivato il momento di un nuovo ciclo. Me ne vado, ma questa maglia, questo scudo e il Santiago Bernabeu li porterò sempre dentro come qualcosa di mio, ovunque sarò. Grazie a tutti e ovviamente, come ho detto quella prima volta 9 anni fa nel nostro stadio: Hala Madrid!“.

LEGGI ANCHE – LE PAROLE IN CONFERENZA STAMPA DI ASAMOAH

Tutte le news sull’Inter in tempo reale: iscriviti al canale Telegram di Passioneinter.com

SPALLETTI SUONA LA CARICA IN VISTA DEL RITIRO: “SI RIPARTE, CERTI DEL VOSTRO AFFETTO”

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy