Mercato – Verdi rimane l’obiettivo numero uno per la fascia: più difficile la pista che porta a Chiesa

Mercato – Verdi rimane l’obiettivo numero uno per la fascia: più difficile la pista che porta a Chiesa

La dirigenza nerazzurra continua a seguire con attenzione la situazione legata al fantasista rossoblu

Commenta per primo!

Nonostante le reiterate smentite del Bologna, secondo quanto riportato da Tuttosport qualora i rossoblù avessero una buona classifica alla pausa lunga di gennaio, Ausilio e Sabatini potrebbero provare a dare l’assalto a Simone Verdi con sei mesi in anticipo rispetto ai piani.

Il fantasista del Bologna è da tempo sui taccuini degli osservatori nerazzurri, presenti più volte durante la stagione sulle tribune del Dall’Ara per visionarlo da vicino. Verdi piace da mesi, era stato promosso al termine della passata stagione e, se non ci fosse stato il famoso blocco del mercato adottato da Suning a metà luglio, l’Inter un tentativo per portarlo subito alla corte di Spalletti lo avrebbe fatto. Il prezzo del cartellino non superava i 10 milioni di euro, cifra al momento raddoppiata non solo per il rendimento dell’esterno (4 gol e 4 assist in questo campionato) nato calcisticamente nel vivaio del Milan, ma anche per l’esordio da titolare in nazionale lo scorso 6 ottobre contro la Macedonia. Verdi è ambidestro e in più, altra dote che all’Inter farebbe comodo, calcia magistralmente le punizioni.  Piace tantissimo anche Chiesa ma, riuscire a strapparlo alla Fiorentina, pare oggi un’impresa.

LEGGI ANCHE – MERCATO – MOURINHO VUOLE JOAO MARIO E OFFRE MATA: L’INTER PERO’…

LEGGI ANCHE – DA RANOCCHIA E SANTON A BROZOVIC E NAGATOMO: IL CAPOLAVORO FIRMATO SPALLETTI

VALENTINO ROSSI SI OFFRE A SPALLETTI: “MISTER SONO UN’OTTIMA ALA”

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy