Montoya: “All’Inter periodo difficile, non mi sentivo un calciatore. Adesso…”

Montoya: “All’Inter periodo difficile, non mi sentivo un calciatore. Adesso…”

intervista montoya

Doveva essere il tanto desiderato rinforzo per la fascia destra, si è invece rivelato un giocatore poco adatto agli standard difensivi italiani. Così Martin Montoya, il terzino forgiato dalla cantera del Barça, ha salutato Milano per approdare a Siviglia, sponda Betis. Deluso e amareggiato dallo scarso minutaggio concessogli da Mancini ecco le sue parole, riportate da El Desmarque, con le quali si è presentato a stampa e tifosi: “Non è stato per nulla facile il periodo all’Inter, non è certo stato tra i migliori momenti della mia carriera e quando si è palesato l’interesse del Betis e l’opportunità di vestire la maglia di un club così importante non ho nemmeno ascoltato le altre offerte”.

Lo spagnolo prosegue: “Quella del Betis è quella che mi ha sedotto di più, hanno fatto tanto per cercarmi è un grande club e sono molto contento con l’obiettivo di fare qualcosa di grande. Soprattutto sono qui per giocare e sentirmi di nuovo calciatore, cosa che in questi 6 mesi all’Inter non ho potuto fare. Voglio giocare a calcio, mettere tutta la carne al fuoco lavorando forte giorno dopo giorno e per il futuro si vedrà”.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy