Perisic ha deciso: sarà addio all’Inter. Rifiutate le richieste di permanenza di Spalletti

Perisic ha deciso: sarà addio all’Inter. Rifiutate le richieste di permanenza di Spalletti

Il croato è stato autore di una stagione incredibile dal punto di vista personale

Per una parte di Milano che per ora gioisce, c’è una Milano ancora inattiva, anche se per questioni molto chiare. La prima parte del capoluogo lombardo è ovviamente interpretata dal Milan, autentico mattatore del mercato di giugno con già parecchi nuovi nomi da aggiungere alla rosa, mentre la seconda è rappresentata dall’Inter, che prima di dare il via al tanto sperato mercato stellare, dovrà necessariamente vendere prima del 30 giugno, realizzando una plusvalenza di 30 milioni di euro.

Il giocatore più indicato a dover sistemare i bilanci nerazzurri è sicuramente Ivan Perisic, esterno croato che in questa stagione ha saputo esprimersi al massimo delle proprie capacità, tanto da triplicare il proprio costo. La trattativa con il Manchester United, come riporta Il Corriere dello Sport, si farà: il giocatore ha rifiutato le richieste di Luciano Spalletti, che sperava di poterlo vedere ancora con la maglia nerazzurra, ed ha trovato l’accordo con il nuovo club, che ora cercherà l’affondo decisivo con la società meneghina, che chiede almeno 50 milioni rispetto alle offerte degli inglesi ferme a 40. Qualora questa operazione non si concretizzasse entro il 30 giugno, l’Inter valuterà le cessioni di Brozovic, Murillo, Ranocchia Biabiany, rimandando quella che ormai sembra una cessione inevitabile.

SPALLETTI ALL’INTER: “CONTENTO DI ESSERE QUI”

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy