PUNTO MERCATO – Ecco Miranda, primo vero botto nerazzurro. Imbula: si tratta a oltranza, ma occhio al giallo Kondogbia

PUNTO MERCATO – Ecco Miranda, primo vero botto nerazzurro. Imbula: si tratta a oltranza, ma occhio al giallo Kondogbia

Commenta per primo!

Altra settimana di straordinari per il ds nerazzurro Piero Ausilio, attivissimo su più fronti in vista del ritiro di Brunico che aprirà le danze alla stagione 2015/2016. Come di consueto procediamo ruolo per ruolo, analizzando le trattative di mercato con l’Inter protagonista più calde degli ultimi sette giorni.

LA PORTA – Tutto fermo, nessuna novità rilevante. Handanovi? continua a galleggiare ai margini di un rinnovo che sembra imminente ma che tarda concretamente ad arrivare. C’è qualcosa dietro? In uscita i giovani Bardi e Di Gennaro al rientro dai rispettivi prestiti, giusto mandarli a fare esperienza altrove.

IN DIFESA – il primo vero botto estivo nerazzurro arriva in soccorso del reparto più debole della scorsa stagione. Dall’Atlético Madrid del Cholo Simeone ecco infatti João Miranda, centrale classe ’84 impegnato impegnato in Coppa América con il Brasile di Dunga. Sempre nel torneo giocato in Cile sta ben figurando anche Murillo, acquistato dall’Inter e pronto a comporre un duo tutto sudamericano assieme al gigante ex San Paolo. In uscita rimane caldo il nome di Nagatomo, che piace tanto in Germania quanto in Italia, con la Samp in prima fila (a maggior ragione dopo l’infortunio di De Silvestri). Attenzione alla situazione Juan Jesus: l’arrivo di due difensori centrali rischia di ristabilire le gerarchie della linea arretrata e non è quindi da escludere l’addio del brasiliano.

A CENTROCAMPO – Settimana rovente anche per la zona mediana : Inter a pochi passi da Imbula, con un occhio su Kondogbia, obiettivo dichiarato dei cugini rossoneri, che proprio nella serata di ieri hanno tentato il blitz nel principato. Sarà sorpasso a danno dei rivali rossoneri? Risulta decisamente più percorribile la pista marsigliese (il giocatore dista circa 2-3 milioni), si può chiudere nelle prossime ore per volontà anche dell’OM, he intende sbrogliare la questione prima di domenica. Sempre in stand-by la situazione Thiago Motta, che tratta con il PSG ma flirta con l’Atlético Madrid complicando quindi il proprio ritorno in nerazzurro. Capitolo uscite: in realtà paiono essere infondate le voci su di un rilancio dei Reds per Kova?i? mentre rimangono in uscita Obi (Chievo), Kuzmanovi?(Bologna) e Taïder (che non verrà riscattato dal Sassuolo).

ATTACCO – Torna di moda la pista Joveti?: il giocatore lascerà Manchester e l’Inter vuole approfittarne. ausilio potrebbe provare a riportarlo in Italia con la “formula Shaqiri”, ovvero quella del prestito con obbligo di riscatto. Il giocatore intanto sfoglia la margherita, vantando più di una pretendente nei principali campionati europei. Monitorata anche la situazione Salah: il giocatore non è convintissimo della permanenza viola e potrebbe spingere per la cessione. Sull’egiziano sembrano forti i fari di Milan, Inter e Juventus: può diventare la telenovela dell’estate. Nessuna novità sul fronte Carrillo, per il quale torna vivo l’interesse del Porto, alle prese con la sostituzione del centravanti titolare Jackson Martínez.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy