PUNTO MERCATO – Via Ranocchia e Guarín, dentro Éder. Le mosse per gli ultimi giorni…

PUNTO MERCATO – Via Ranocchia e Guarín, dentro Éder. Le mosse per gli ultimi giorni…

Commenta per primo!
punto mercato banega Éder soriano

Settimana, quella che sta per concludersi, di grandi movimenti di mercato in casa nerazzurra, con l’ufficialità arrivata per tre cessioni e un acquisto, il primo di questa sessione invernale. Con Dodô Ranocchia ceduti in prestito alla Sampdoria si è sfoltito un reparto difensivo che adesso, contando anche la rescissione di Vidić (che proprio oggi ha dato l’addio al calcio giocato), potrebbe necessitare di un rinforzo. Difficile, però, da ottenere, in quanto i fondi per gennaio sono pochi. Il denaro fresco portato dalla terza cessione ufficializzata, quella di Fredy Guarín allo Shangai Shenhua, sono stati promessi alla stessa Sampdoria, dalla quale è stato prelevato ufficialmente oggi stesso Éder. Il nuovo numero 23 nerazzurro, con il benestare di Mancini, che aveva richiesto un attaccante, ha firmato un contratto che lo lega all’Inter fino al 2020, tra un prestito biennale e un diritto di riscatto condizionato. Archiviate queste mosse, diamo uno sguardo a quelle che potrebbero essere gli ulteriori affari, in uscita e in entrata, per il Biscione.

                                 punto mercato Éder banega sorianopunto mercato Éder banega soriano

DIFESA – Sempre restando alle uscite, sembrava che anche Davide Santon, ultimamente sparito dai radar del Mancio, che non lo schiera da fine ottobre, dovesse salutare. Invece, a quanto pare, il terzino italiano rimarrà nel parco esterni difensivi nerazzurro, completato da D’Ambrosio a destra e, per la fascia sinistra, Telles, Juan Jesus e Nagatomo. Proprio il giapponese, protagonista in negativo delle ultime uscite, sembra molto vicino a rinnovare. Quando sarà chiuso il mercato, sarà possibile formalizzare un accordo ormai raggiunto tra l’agente e la società, per evitare di perdere il giocatore, in scadenza di contratto a giugno, probabilmente sperando in una sua cessione che frutti anche solo qualche milione di euro. Se, come da piani della società, non venisse ceduto Santon, non verrebbe acquistato alcun laterale di difesa, mentre potrebbe essere fatto qualche tentativo per un centrale. Il nome del giorno è Lacroix, classe 1992 del Sion, ma qualche giorno fa si parlava allo stesso modo di un interesse della Roma, cui il giocatore era stato proposto. Più concreti i discorsi per il ritorno di Rolando, ma il costo del cartellino, intorno ai 4 milioni, è giudicato troppo alto per una riserva, con l’Inter che preferirebbe chiudere la faccenda anche solo con un prestito semestrale.

                            punto mercato Éder banega sorianoClub Atletico de Madrid v Sevilla FC - La Liga

CENTROCAMPO – Tra i dibattiti sulla mancanza di qualità a centrocampo e i dubbi sul modulo su cui Mancini deciderà di puntare, Piero Ausilio passa ai fatti e inizia a bloccare due giocatori per giugno. Il primo è Soriano, centrocampista naturalizzato italiano che si è provato a portare subito alla corte del Mancio, ma non è stato possibile, sia per la scarsa disponibilità di fondi, sia perchè la Sampdoria non avrebbe accettato di privarsi dei due giocatori fondamentali della propria rosa senza ricevere soldi subito. Il secondo centrocampista che pare dover arrivare a giugno è Éver Banega, centrale del Siviglia dal piede educato e fantasioso, il cui contratto in scadenza a giugno gli permette di prendere accordi con altre squadre. L’Inter è stata tempestiva e ha bruciato la concorrenza di altre compagini, come il Milan, e se l’è aggiudicato. Sembra accantonata la pista che voleva il centrocampista argentino a Milano a partire da giugno, in cambio di circa 4 milioni di euro, in quanto la squadra spagnola non avrebbe in mano alcun sostituto per il proprio numero 19. Da tenere d’occhio, per una possibile opzione dell’ultimo minuto, anche Lassana Diarra, attualmente al Marsiglia: il giocatore è stato spesso seguito e, se si presentasse l’occasione, alla dirigenza non dispiacerebbe poterlo portare a Milano.

punto mercato Éder banega soriano

ATTACCO – Dopo la richiesta pubblica di Mancini nel dopo partita di Inter-Carpi, è finalmente arrivato l’attaccante desiderato. Il capocannoniere attuale della Sampdoria, Citadin Martins Éder, è passato all’Inter, per la gioia del tecnico, ancora una volta accontentato nei suoi desideri. Nonostante le voci su Jovetić al Bologna, che paiono onestamente difficili da credere, il reparto offensivo potrebbe non subire altre variazioni. L’interesse del Jiangsu Suning per Rodrigo Palacio, invece, è destinato a rimanere tale e nulla di più: già la società ha deciso di non vendere El Trenza, fresco di rinnovo fino al 2017, ma – alla luce del loro comportamento nell’affare Guarín – sembrava ancor più complicato che la Beneamata potesse riaprire le trattative col club cinese.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy