Scambio Cassano-Pazzini, tutto porta ad un si!

Scambio Cassano-Pazzini, tutto porta ad un si!

di

Ieri sera è arrivata la conferma, Inter e Milan stanno trattando per uno scambio che avrebbe sicuramente del clamoroso: Pazzini al Milan e Cassano all’Inter. Sembra infatti che sia le due società sia i due allenatori sarebbero contenti se si trovasse un’ accordo.

Partendo dall’Inter, la dirigenza sa che Stramaccioni vorrebbe un altro attaccante, ma non ha le disponibilità economiche necessarie. In più ha la necessità di vendere Pazzini. Con questo scambio l’ Inter risolverebbe entrambi i problemi ed anzi potrebbe riutilizzare il conguaglio economico che arriverebbe dai rossoneri per rifinire la squadra con un altro colpo.

L’allenatore interista dal canto suo non ha mai avuto un buon rapporto con il Pazzo, preferendogli fin da subito Milito. Al contrario, sembra esserci un ottimo feeling tra Strama e Cassano. Il tecnico romano ha la convinzione di poter riuscire a sfruttare al massimo le qualità del talento barese.

Sull’altra sponda, la dirigenza del Milan si trova in una situazione speculare. Deve vendere Cassano ed ha bisogno di acquistare una prima punta low cost. Ecco che anche qui la soluzione dello scambio per l’Inter sarebbe perfetta. I rossoneri dovrebbe sborsare una cifra che si aggira tra i 7 e i 10 milioni di euro e si garantirebbero una delle migliori prime punte che offre il campionato italiano.

Anche Allegri ha più volte ripetuto di avere bisogno soprattutto di un centravanti, a cui poter affiancare uno tra Robinho e Pato. Dopo il mal di stomaco, il tecnico rossonero sembra invece aver estromesso del tutto dai suoi piani Antonio Cassano, preferendo puntare di più sul giovane El Shaarawy.

Tutto punta ad un si dunque, anche perchè sia Pazzini sia Cassano non vedono l’ora di cambiare aria ma vorrebbero rimanere in una grande squadra. Chissà che l’affare non si possa chiudere già oggi, sicuramente Galliani e Branca sono già al lavoro. 

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy