Belgio, il ct Martinez torna sull’esclusione di Nainggolan: “Sarebbe stato facile scegliere i più popolari…”

Belgio, il ct Martinez torna sull’esclusione di Nainggolan: “Sarebbe stato facile scegliere i più popolari…”

Il commissario tecnico della nazionale belga spiega i motivi dell’esclusione del Ninja

di Simone Frizza, @simon29_

Fece molto discutere, a suo tempo, l’esclusione di Radja Nainggolan dai convocati del Belgio per il Mondiale in Russia. Inizialmente si parlava di motivi disciplinari alla base della scelta del ct Roberto Martinez, che però, a voetbalnieuws.be, è tornato sulla vicenda spiegando le reali motivazioni dell’esclusione del Ninja.

Ecco le sue parole: “Sarebbe stato più facile per me selezionare i giocatori più popolari, ma sono venuto in Belgio per avere successo, non guardo il nome o il passato di qualcuno, guardo solo come qualcuno lavora quando lavoro con lui, queste sono decisioni difficili, ma è per questo che sono lì, ed è quello che mi viene chiesto. Nainggolan? La ragione è tattica: non potevo dare a Radja il ruolo che aveva con il suo club, se avessi potuto schierare dodici giocatori, sarebbe stato lì”.

LEGGI ANCHE – Ausilio: “Parole Wanda? Il cinepanettone non mi interessa. Sul FPF vi dico che…”

Tutte le news sull’Inter in tempo reale: iscriviti al canale Telegram di PassioneInter.com

VIDEO – MOURINHO-MANCHESTER UNITED, I RETROSCENA DEL DIVORZIO

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy