Follia in Olanda, calciatori uccidono in campo un guardalinee

Follia in Olanda, calciatori uccidono in campo un guardalinee

Commenta per primo!

E’ sotto shock il calcio olandese in seguito al gravissimo episodio avvenuto ad Almere. Al termine di una partita amichevole di calcio giovanile un dirigente del Buitenboys che fungeva da guardalinee è stato aggredito e picchiato selvaggiamente da alcuni ragazzi calciatori dell’Amsterdam Nieuw Sloten, il tutto sotto gli occhi del figlio. La vittima dopo essere trasportato d’urgenza in ospedale è morto qualche ora dopo in seguito alle gravi lesioni celebrali causate dal pestaggio e tre giovani tra i quindici e i sedici anni sono stati arrestati. Numerose dichiarazioni di sdegno sono giunte dal mondo dello sport olandese, dal ministro dello sport fino all’allenatore dell’Ajax Frank de Boer che nell’intervista prepartita contro il Real ha espresso il suo disappunto. Episodi bruttissimi questi che fanno capire come a volte nel calcio ci sia esasperazione persino nelle partite tra i ragazzini, ennesimo evento che scredita uno sport bellissimo.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy