Gabriel Jesus: “Rifiuto a Inter e Juve? Colpa di Guardiola”

Gabriel Jesus: “Rifiuto a Inter e Juve? Colpa di Guardiola”

L’attaccante brasiliano ha spiegato le ragioni che l’hanno indotto ad accettare il Manchester City

mercato gabriel jesus

A lungo corteggiato dall’Inter ma anche dalla maggior parte delle big europee, alla fine Gabriel Jesus ha accettato la corte del Manchester City che l’ha lasciato in prestito al Palmeiras per 6 mesi. A quel punto i nerazzurri hanno virato su Gabriel Barbosa che proprio domenica ha fatto il suo esordio al “Meazza” con la maglia nerazzurra. Gabriel Jesus ha parlato della sua decisione a Extra Time: “È stata una decisione complessa, ma alla fine ha prevalso la mia voglia d’imparare. È stata determinante la presenza di un tecnico come Guardiola e la grandezza di un club come il City. Ed è stata decisiva la chiamata e la conversazione con Guardiola, sono contento di poter lavorare con lui. Non lo conosco personalmente, ma per telefono mi ha trasmesso sicurezza riguardo al progetto. La mia vita è sempre stata un progetto: pianifico tutto, mi piace fare le cose in modo preciso per non correre rischi. Il City mi ha spiegato il progetto, mi è piaciuto e ci ho creduto”.

Sull’interesse di Inter e Juventus ha proseguito: “Ma io tifo Milan (ride). No, come dicevo prima, ha pesato il fattore Guardiola. Ho ricevuto consigli da persone che hanno lavorato con lui e da altri che hanno giocato negli altri club interessati al mio acquisto, ho valutato e poi scelto il City”.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy