Graziani: “Icardi-Belotti? Dico Belotti. Ma non valgono la clausola rescissoria”

Graziani: “Icardi-Belotti? Dico Belotti. Ma non valgono la clausola rescissoria”

Le parole di Ciccio Graziani, ex calciatore del Torino, sulla sfida di questo pomeriggio

Ciccio Graziani, ex giocatore del Torino, ha parlato a La Gazzetta dello Sport della sfida di questo pomeriggio e dei due bomber, Icardi e Belotti: “Sono entrambi fortissimi, ma in questo momento scelgo Belotti non soltanto perché ha segnato più gol. Andrea in campo fa di tutto: lotta, imposta, corre, marca, rifinisce, segna. Icardi è un attaccante più tradizionale, un animale d’area da rigore che si avvantaggia di avere compagni più talentuosi rispetto a quelli di Belotti. Pur stimandoli molto, non valgono le clausole. Però, con tutto il rispetto per lui, se Verratti vale 100 milioni allora per Belotti è giusto pagarne 130 e per Icardi 120. Marco non sposta certo gli equilibri come invece fanno Andrea e Mauro. Detto questo, credo si parli di cifre assurde. Ma finché gli inglesi e gli sceicchi pagano 40 milioni per qualcuno che non sa nemmeno passare la palla col piede debole, il calcio rischia di andare in rovina“.

Belotti vincerà la sfida dei marcatori perché è in forma strepitosa e ha una squadra che gioca per fargli raggiungere questo traguardo. Andrea poi non ha le pressioni cui sono sottoposti i vari

, Dzeko, Higuain. E ce la farà soprattutto se il lunedì, nel giorno di riposo, andrà a trovare Pulici e da lui cercherà di carpire tutti i segreti per battere bene i calci di rigore. Credo che a 24 anni abbia ben poco da imparare. La vera sfida con se stesso sarà mantenersi a questi livelli anche i prossimi anni. Soprattutto se dovesse lasciare il Torino e finire in un top club dove dovrebbe meritarsi il posto di domenica in domenica. Qui anche se sbaglia duo o tre partite non gli dice niente nessuno. Guardate cosa è successo a Immobile. E’ arrivato a Dortmund da capocannoniere della A, sempre in granata, ma per tornare a segnare con continuità dopo avere faticato anche a Siviglia, è dovuto tornare in Italia. Credo che per Belotti sarà decisiva la prossima stagione“.

APRIL SUMMERS, IL SEXY APPELLO A BAUZA: “SE CONVOCHI ICARDI…”

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy