Pizarro tifoso interista: “Per Ronaldo sognavo la A, il più insuperabile era…”

Pizarro tifoso interista: “Per Ronaldo sognavo la A, il più insuperabile era…”

Il centravanti del Werder Brema confessa di simpatizzare per l’Inter

Claudio Pizarro, attaccante del Werder Brema, nonostante aver punito diverse volte le squadre italiane con le sue reti, si confessa tifoso dell’Inter. Così ha risposto ai microfoni de La Gazzetta dello Sport riguardo ad un’eventuale antipatia nei confronti degli italiani: “Al contrario. Da giovane guardavo il campionato italiano, ero tifoso dell’Inter, mi piaceva Ronaldo e avrei voluto giocare in A. Però, vero, contro di voi mi esalto. Ricordo nel 2010 il preliminare di Champions fra Werder e Sampdoria: segnai all’andata e poi al ritorno il gol decisivo ai supplementari. Fu una gara dura. I tifosi a Genova ci accolsero tirando di tutto contro il nostro pullman. La Samp con Pazzini e Cassano era fortissima — ha continuato — mi fece impressione vederla retrocedere. Se fossero passati loro sarebbe cambiata la storia anche perché i loro giocatori migliori andarono via tutti. Ricordo anche le sfide col Parma nel 2000 in Uefa: avevano Buffon, Cannavaro, Thuram e Crespo, erano fortissimi. L’avversario più tosto affrontato è Nesta: era insuperabile”.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy