Leonardo: “L’Inter è pensata per fare grandi cose, ma deve organizzarsi”

Leonardo: “L’Inter è pensata per fare grandi cose, ma deve organizzarsi”

Le parole di Leonardo, ex allenatore dell’Inter, sulla squadra di de Boer e sul big match di stasera tra Milan e Juve

sostituti de boer

Leonardo, ex allenatore di Milan ed Inter, ha parlato a Radio Deejay della vittoria in Europa League dei nerazzurri e della sfida tra Juventus e Milan di questa sera: “Penso che da tanto tempo la partita tra bianconeri e rossoneri non sia così bella. Una che deve confermarsi e l’altra che a sorpresa è lì. Penso che il Milan possa fare il colpo e possa mettere in difficoltà la Juve. Non la vedo così forte come gli altri anni. Credo sia un segno di crescita del Milan e Montella lo ha detto che voleva fare un gioco offensivo ma che poi ha cominciato a difendere all’italiana e poi cerca di vincere con i suoi attaccanti. Ci vuole una preparazione e vedo un Milan carico con centrocampo aggressivo. E’ gente che dà volume. Penso che è una squadra equilibrata e organizzata e il rendimento è migliore.

Penso questa sera finirà 1-0 per il MilanIl problema dell’Inter è un po’ in generale. A metà è stata pensata per fare grandi cose e a metà è ancora una questione di organizzare grandi cose. La rosa è importante ma forse ci si è poggiati sopra qualcosa che non ha una base. Serve tempo per riorganizzare, ma il potenziale c’è. Il problema è che gioca contro squadre italiane che approfittano dei buchi e ti colpiscono. Non ti puoi permettere certe cose e l’equilibrio è in funzione di quello. A livello di attacco ha tanti giocatori anche se oggi non riescono ad esprimersi. Far rientrare, come fa Candreva, Eder, Perisic e Jovetic è difficile non sono abituati e i gol arrivano.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy