Paganin: “Approccio alla sfida sbagliato. Tutti devono dare il proprio contributo”

Paganin: “Approccio alla sfida sbagliato. Tutti devono dare il proprio contributo”

Le parole di Massimo Paganin sulla sfida dell’Inter contro lo Sparta Praga in Europa League

intervista paganin

Massimo Paganin, ex calciatore nerazzurro, ha parlato al termine della sfida contro lo Sparta Praga ai microfoni di Inter Channel: “Approccio sbagliato, sul primo gol c’è un errore di costruzione già in partenza di Ranocchia, Melo poi ha cercato una scivolata. Aveva la possibilità di calciare senza andare in scivolata e ha rimesso in gioco l’avversario. Gli errori sono stati molti, in più è una questione di approccio mentale perché in 9 partite su 8 volte la squadra è andata sotto. Questo diventa penalizzante nel corso del match. Nel momento in cui sottovaluti l’avversario e non c’è paura le disattenzioni possono costarti caro”.

Eder non è stato cattivo abbastanza sotto porta. Non è stata eccezionale la sua partita, ha fatto fatica a saltare l’avversario e a calciare in porta. Ansaldi ha fatto bene comunque, non giocava da tanto, ha fatto una buona gara con personalità, manca ancora il ritmo partita che ritroverà con il tempo. Darà il suo contributo a questa squadra nel corso della stagione. E’ un terzino che gioca allo stesso identico modo sia a destra che a sinistra, è una cosa importante. Tutti devono essere importanti ora, anche Kondogbia e Brozovic che devono rientrare con la giusta mentalità. Tutti devono dare il loro contributo”. 

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy