Trevisani: “Icardi è più forte di tutti i numeri 9. E’ fondamentale per l’Inter”

Trevisani: “Icardi è più forte di tutti i numeri 9. E’ fondamentale per l’Inter”

Le parole di Riccardo Trevisani, giornalista di Sky, su Mauro Icardi

Riccardo Trevisani, giornalista di Sky Sport 24, ha parlato di Mauro Icardi e di quanto sia importante per l’Inter: “Icardi è un giocatore centrale e fondamentale per l’Inter. Diciamo che sono i numeri 10 a fare la differenza, in questo caso è più un 9+1, oppure Icardi è talmente un numero 1 che il suo 9 diventa un 10. Pensiamo a dove sarebbe oggi l’Inter senza i gol di Icardi e a fare impressione sono gli assist, l’assoluta novità di quest’anno: si è sempre detto, giustamente, che Icardi è un giocatore che vive per il gol, che è un serial killer dell’area di rigore ed è sempre stato così. Lo abbiamo visto combattere e diventare strabiliante in area, perché una cosa è fare un gol facile e una cosa è fare il primo gol che ha segnato alla Fiorentina: si è mangiato la difesa intera, ha mandato a vuoto tutti gli avversari e ha fatto gol”.

“Gli assist sono la grande differenza dell’Icardi di prima e l’Icardi del dopo: l’Icardi giovane, abbastanza grezzo, viveva per il gol, mentre oggi Icardi è il capitano dell’Inter in tutti i sensi. Lo è a livello psicologico, di carica ma anche a livello di gol e assist. E’ il giocatore centrale di questa squadra. Se penso alle polemiche dovute al libro e a tutte le discussioni, sorrido, perché non ci può essere autogol più grande per l’Inter che mettere in discussione il più grande giocatore che è all’Inter. Maturazione? Sì, ma bisognerebbe essere più maturi un po’ tutti. Tutti assieme, perchè Icardi da solo non può vincere i campionati, mentre Icardi con una squadra, dei compagni, una società, un ambiente e i tifosi, può andare molto più lontano. Rimpianto Napoli? Se non si fosse fatto male Milik non so se faremmo questo discorso, fermo restando che Icardi è più forte di Milik: è più forte di quasi tutti i numeri 9 che ci sono al mondo, quindi è più forte anche di Milik. Però l’Icardi versione quest’anno, versione deluxe che sa fare assist e giocare per la squadra, nel gioco di Sarri si sarebbe divertito tanto. Se Higuain ne ha segnati 36, probabilmente Icardi almeno 30 li avrebbe fatti”.

IL MEGLIO DI INTER-FIORENTINA

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy