Trevisani: “Icardi è più forte di tutti i numeri 9. E’ fondamentale per l’Inter”

Trevisani: “Icardi è più forte di tutti i numeri 9. E’ fondamentale per l’Inter”

Le parole di Riccardo Trevisani, giornalista di Sky, su Mauro Icardi

intervista trevisani

Riccardo Trevisani, giornalista di Sky Sport 24, ha parlato di Mauro Icardi e di quanto sia importante per l’Inter: “Icardi è un giocatore centrale e fondamentale per l’Inter. Diciamo che sono i numeri 10 a fare la differenza, in questo caso è più un 9+1, oppure Icardi è talmente un numero 1 che il suo 9 diventa un 10. Pensiamo a dove sarebbe oggi l’Inter senza i gol di Icardi e a fare impressione sono gli assist, l’assoluta novità di quest’anno: si è sempre detto, giustamente, che Icardi è un giocatore che vive per il gol, che è un serial killer dell’area di rigore ed è sempre stato così. Lo abbiamo visto combattere e diventare strabiliante in area, perché una cosa è fare un gol facile e una cosa è fare il primo gol che ha segnato alla Fiorentina: si è mangiato la difesa intera, ha mandato a vuoto tutti gli avversari e ha fatto gol”.

“Gli assist sono la grande differenza dell’Icardi di prima e l’Icardi del dopo: l’Icardi giovane, abbastanza grezzo, viveva per il gol, mentre oggi Icardi è il capitano dell’Inter in tutti i sensi. Lo è a livello psicologico, di carica ma anche a livello di gol e assist. E’ il giocatore centrale di questa squadra. Se penso alle polemiche dovute al libro e a tutte le discussioni, sorrido, perché non ci può essere autogol più grande per l’Inter che mettere in discussione il più grande giocatore che è all’Inter. Maturazione? Sì, ma bisognerebbe essere più maturi un po’ tutti. Tutti assieme, perchè Icardi da solo non può vincere i campionati, mentre Icardi con una squadra, dei compagni, una società, un ambiente e i tifosi, può andare molto più lontano. Rimpianto Napoli? Se non si fosse fatto male Milik non so se faremmo questo discorso, fermo restando che Icardi è più forte di Milik: è più forte di quasi tutti i numeri 9 che ci sono al mondo, quindi è più forte anche di Milik. Però l’Icardi versione quest’anno, versione deluxe che sa fare assist e giocare per la squadra, nel gioco di Sarri si sarebbe divertito tanto. Se Higuain ne ha segnati 36, probabilmente Icardi almeno 30 li avrebbe fatti”.

IL MEGLIO DI INTER-FIORENTINA

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy