Ventura: “Quello dell’Inter non è un progetto sportivo. Il debito nerazzurro…”

Ventura: “Quello dell’Inter non è un progetto sportivo. Il debito nerazzurro…”

intervista pea

Il tecnico del Torino, Giampiero Ventura, ospite al Circolo dei Lettori, ha parlato di club come l’Inter che comprano giocatori già fatti e finiti, a discapito di società come il Torino che fanno crescere i propri talenti: “La nostra è tra le poche squadre sane che porta avanti un progetto sportivo nel vero senso della parola. Puntiamo su giocatori in grado di crescere e affermarsi nel breve periodo. Questo è fare calcio. Quando leggo che l’Inter, un esempio tra molti, ha 400 milioni di debito penso proprio che la direzione intrapresa non sia quella più consona allo sport. Ognuno è libero di scegliere e gestire le proprie faccende come meglio crede, ma non venitemi a parlare di progetto sportivo“.

L’allenatore granata si è infuriato perchè il vecchio Torino fallì per un bilancio che era inferiore a quello dell’Inter di adesso. Secondo Il Sole 24 ore, però, il principio che tiene in piedi l’Inter è quello dell’alta finanza: un debito troppo grande per fallire.

 

 

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy